Sabato 20 Luglio 2019 | 01:25

NEWS DALLA SEZIONE

Il progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
Heroes Pride
Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

 
Nel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
dalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 
L'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 
Il caso
Basilicata, un miliardo e 800 milion: ecco il tesoro del petrolio

Basilicata, un miliardo e 800 milioni: ecco il tesoro del petrolio

 
Operazione dei carabinieri
Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAl rione Salinella
Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

 
BariSocietà fallì nel 2011
Bancarotta, Riesame restituisce 1mln di euro a imprenditore barese Degennaro

Bancarotta, Riesame restituisce 1mln di euro a imprenditore barese Degennaro

 
PotenzaL'incidente
Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

 
LecceL'evento
Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BrindisiPer un valore di 1000 euro
Da Brindisi al Coin di Lecce per rubare profumi: arrestati tre giovani

Da Brindisi al Coin di Lecce per rubare profumi: arrestati tre giovani

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

telefonia

Matera capitale hi-tech
sperimenterà il 5G

tecnologia 5G

di EMILIO SALIERNO

MATERA - Un passo in avanti nel solco degli obiettivi dell’Agenda digitale europea. Un tassello infrastrutturale per lo sviluppo della società digitalizzata pienamente inclusiva che Matera intende sostenere. Il processo di sperimentazione del 5G (reti mobili di quinta generazione) interessa cinque città tra cui Matera (oltre che Milano, Prato, L’Aquila, Bari). Con la pubblicazione, sul sito del ministero dello Sviluppo economico, dell’avviso pubblico sui progetti per la sperimentazione del 5G, inizia così il cammino per dotare il Paese di una tecnologia che è annunciata come straordinaria.
Il 5G è una piattaforma per servizi innovativi. Ha potenzialità enormi sul fronte dei servizi che potranno essere sviluppati e sarà volano di crescita per il sistema produttivo. I lotti di gara per i quali presentare progetti sono tre: il primo riguarda il territorio della città metropolitana di Milano, il secondo comprenderà la città di Prato e L’Aquila, il terzo Bari e Matera. Le città sono state selezionate sulla base di criteri relativi alla distribuzione geografica, alla capillarità di connettività ultraveloce, alla disponibilità di frequenze nella banda 3,7-3,8, all’appartenenza ai corridoi europei. In aggiunta alle tre realtà selezionate con questi criteri sono state individuate anche L’Aquila e Matera: la prima in quanto nella fase di ricostruzione post-terremoto, la seconda in quanto capitale europea della cultura su cui stanno insistendo molti progetti che guardano al digitale.
Le domande potranno essere presentate entro il 15 maggio; entro il 14 luglio saranno selezionati i progetti che partiranno per la fine dell’anno. La sperimentazione durerà fino al 2020.

L’Italia ha quindi accettato la sfida europea e così nelle cinque città, tra cui Matera capitale europea della cultura, si mettono a disposizione le frequenze e viene chiesto agli operatori interessati di presentare i loro progetti.
Il bando del ministero dello Sviluppo economico non ha solo la finalità di sperimentare la rete 5G da un punto di vista infrastrutturale. Viene richiesto infatti di presentare progetti che saranno valutati sia rispetto alla parte infrastrutturale che a quella dei servizi che saranno sperimentati.
Il bando non è quindi rivolto solo agli operatori della telecomunicazione, ma anche ad altri soggetti di livello nazionale ed internazionale che vogliono sperimentare servizi con la tecnologia 5G, ad università, enti e centri di ricerca ed è incentivato il coinvolgimento di piccole e medie imprese locali, start-up ed enti pubblici.

«È la conferma della connotazione di Matera che punta alla tecnologia avanzata ed alla infrastrutturazione veloce – dice alla Gazzetta Enzo Acito, assessore comunale all’Innovazione – . Già con la banda larga e quindi la fibra si potrà coprire il 70 per cento del territorio comunale, ora con la piattaforma 5G si rafforza l’intento dell’Amministrazione comunale di muoversi sempre di più nell’ambito dell’innovazione e dell’hi-tech, e questo a prescindere dal dossier di candidatura di Matera capitale».
L’onorevole materana Maria Antezza dice che «l’essere stata scelta come città per la sperimentazione della tecnologia 5G è per Matera un’opportunità e un riconoscimento delle sue potenzialità. Il fatto che il ministero, nella persona del sottosegretario Giacomelli, abbia incluso Matera tra le cinque città che apriranno la strada dell’innovazione in Italia, è per noi un motivo di grande soddisfazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie