Venerdì 24 Settembre 2021 | 13:25

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L’operazione «Suggello»

Sanitopoli lucana, indagini chiuse: Pittella aspetta la Cassazione

Il governatore lucano è ai domiciliari dal 6 luglio scorso

Marcello Pittella

MATERA - Si sono concluse le indagini preliminari su concorsi truccati e nomine pilotate nella sanità lucana nell’ambito della quale il presidente della giunta regionale, Marcello Pittella (Pd), è agli arresti domiciliari dal 6 luglio scorso. L’operazione «Suggello», condotta dalla Guardia di Finanza e coordinata dal pm di Matera, Salvatore Colella, portò all’arresto in carcere di due persone, ai domiciliari per altre 20 e a otto obblighi di dimora, su disposizione del gip, Angela Rosa Nettis. Il Tribunale del riesame ha rigettato il ricorso di Pittella, confermando gli arresti domiciliari: ora il governatore aspetta il giudizio della Corte di Cassazione. L’inchiesta ha provocato un "terremoto politico» mai avvertito in Basilicata, accelerando le elezioni regionali, la cui data però non è stata ancora decisa. Le indagini hanno portato alla luce un sistema per governare con precisione ogni movimento significativo nel settore della sanità lucana, con interventi e richieste di raccomandazione provenienti da ogni ambiente, anche religioso. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie