Mercoledì 19 Giugno 2019 | 08:39

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Materano
Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

 
Sanità lucana
Basilicata, arriva l'infermiere di famiglia: un progetto «apripista»

Basilicata, arriva l'infermiere di famiglia: un progetto «apripista»

 
L'annuncio dell'ANAS
Viabilità, arriva lo spartitraffico sulla Basentana

Viabilità, arriva lo spartitraffico sulla Basentana

 
L'iniziativa
Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

 
Alle origini
Il crac del Pd in Basilicata: figlio di una fusione a freddo

Il crac del Pd in Basilicata: figlio di una fusione a freddo

 
L'intesa
Matera, accordo con Terna: saranno demoliti 40 tralicci

Matera, accordo con Terna: saranno demoliti 40 tralicci

 
Auto contro tir
Frontale sulla Basentana: muore 72enne a Grassano

Frontale sulla Basentana: muore 72enne a Grassano

 
L'iniziativa
Matera 2019, in arrivo tra i Sassi la «Corsa dei poveri Cristi»

Matera 2019, in arrivo tra i Sassi la «Corsa dei poveri Cristi»

 
La visita
Governo, Centinaio a Matera: «Lega c'è, se a M5s non va bene trovi qualcun altro»

Governo, Centinaio a Matera: «Lega c'è, se a M5s non va bene trovi qualcun altro»

 
Degrado in città
Matera, vandali in azione: strappate le corde del piano nei Sassi

Matera, vandali in azione: strappate le corde del piano nei Sassi

 
Il caso
Matera, non sopporta la compagna e chiama il 113: «Vi prego, arrestatemi»

Matera, non sopporta la compagna e chiama il 113: «Vi prego, arrestatemi»

 

Il Biancorosso

LA CURIOSITA'
De Laurentiis e Simeri a MykonosTutto sulle vacanze del Bari

De Laurentiis e Simeri a Mykonos. Tutto sulle vacanze del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa storia
Venosa, la vita di Savino: «io elettrosensibile, allergico ai cellulari»

Venosa, la vita di Savino: «io elettrosensibile, allergico ai cellulari»

 
BariFallimenti truccati
Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: testimone a processo

Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: ora è testimone a processo

 
TarantoSport
Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

 
LecceSalento
Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

 
BrindisiMinacce e lesioni
Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

 
Foggianel Foggiano
Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

 
MateraNel Materano
Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

 
BatDal geologo Dellisanti
Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

 

i più letti

Centro Storico

Matera, al via il lavori dopo il crollo di Calata e recinto Ridola

Avviato il cantiere per la riqualificazione e il consolidamento

Matera, al via il lavori dopo il crollo di Calata e recinto Ridola

MATERA - Quelle cavità tufacee, sventrate dopo il crollo del 6 marzo 2008, a seguito di piogge copiose, non deponevano a favore di un sito dei Sassi sottostante una delle arterie di maggiore transito da parte dei turisti. Tanto più che dall’affaccio del Belvedere di Piazzetta Pascoli, in via Ridola, erano ben visibili i cumuli di materiale lapideo a seguito del cedimento, prima che lo stesso venisse rimosso. L’Amministrazione comunale ha avviato l’intervento di riqualificazione e di consolidamento di Calata Ridola e Recinto Ridola. Lo scorso 30 agosto è stato consegnato il cantiere alla ditta appaltatrice, Costruzioni industriali srl di Matera che si dovrà occupare del rifacimento integrale degli ambienti ipogei e della sovrastante strada di collegamento interessata dal crollo. I lavori consisteranno nella messa in sicurezza del sito e nel consolidamento degli ipogei. L’intervento prevede anche di riattivare la viabilità pedonale di collegamento del centro storico (via Ridola e Piazzetta Pascoli) con il Sasso Caveoso.

Proprio le intense precipitazioni piovose del marzo 2008 durate all’incirca 48 ore, avevano gravemente compromesso l’assetto del luogo, determinando un cedimento che aveva inghiottito due livelli sovrapposti di ipogei e interrotto la viabilità pedonale di uno degli assi di snodo per la fruizione turistica dei Rioni Sassi. Dopo l’intervento di messa in sicurezza e la rimozione delle macerie, predisposti dall’Amministrazione comunale dopo il cedimento, si parte dunque con i lavori di riqualificazione. L’area di Calata e Recinto Ridola interessata dal crollo sarà anche oggetto del rifacimento della rete idrica, fognante, del gas e della pubblica illuminazione. Verranno inoltre ripristinate la pavimentazione e realizzati i parapetti in muratura di tufo. Il costo complessivo dell’intervento è di mezzo milione di euro. L’opera dovrà essere conclusa entro 240 giorni. La direzione dei lavori, il coordinamento della sicurezza e contabilità dei lavori sono in carico ai tecnici dell’Amministrazione comunale. Esprime soddisfazione per l’avvio del cantiere l’assessore ai Lavori Pubblici Nicola Trombetta, per il quale «i lavori di riqualificazione e consolidamento di Calata e Recinto Ridola riconsegnano dignità ad un luogo da dieci anni precluso ad ogni forma di accesso.

L’intervento renderàpiù suggestivo l’affaccio da Piazzetta Pascoli, un luogo di sosta per migliaia di turisti che ammirano i Sassi. Viene restituito il giusto decoro alla zona. È un segnale importante per la città di Matera, protesa verso importanti appuntamenti. Si apre un altro cantiere - prosegue l’assessore Trombetta - per riqualificare un’area turisticamente strategica per il collegamento del centro storico con il Sasso Caveoso. Entro l’avvio della prossima stagione turistica, i lavori saranno conclusi. Nei prossimi giorni partiranno altri cantieri e molti altri sono già operativi, segno che il Comune sta lavorando bene e a pieno ritmo per il 2019. Mi preme sottolineare tra gli interventi che partiranno a breve - conclude Trombetta - anche l’opera di consolidamento di Porta Pistola, in modo da rendere nuovamente percorribile il sentiero che conduce a Murgia Timone».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie