Venerdì 18 Ottobre 2019 | 00:37

NEWS DALLA SEZIONE

I soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
L'intesa
Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

 
Incidente mortale
Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

 
in salento
Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

 
era in ospedale
Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

 
nel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
nel salento
Veglie incendio distrugge agenzia funebre, cc: «È doloso»

Veglie incendio distrugge agenzia funebre, cc: «È doloso»

 
nel salento
Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

 
il caso
Salento, allieve molestate a scuola? Indagini sul prete prof

Salento, allieve molestate a scuola? Indagini sul prete prof

 
Eccellenze pugliesi
Diagnosi veloce del Parkinson grazie a un algoritmo: nel team di ricerca anche un salentino

Diagnosi veloce del Parkinson grazie a un algoritmo: nel team di ricerca anche un salentino

 
dal 24 al 27 ottobre
Torna a Lecce Conversazioni sul Futuro: tra gli ospiti Pistoletto, famiglia Regeni, il Pulitzer Kertzer

Torna a Lecce Conversazioni sul Futuro, con Pistoletto, famiglia Regeni, il Pulitzer Kertzer

 

Il Biancorosso

Domenica
Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceI soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
PotenzaL'incontro
Tempa Rossa, Regione Basilicata verso l'accordo con Total

Tempa Rossa, Regione Basilicata verso l'accordo con Total

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

 
FoggiaLa decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 
BariLa causa civile
Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

 
TarantoLunedì
Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

 
BrindisiLe indagini
Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

 

i più letti

Lecce

Rapinatori seriali arrestati
sono 13 i colpi contestati

Ai domiciliari quattro persone, tra cui due fratelli

carabinieri

LECCE - Le immagini di una telecamera li mostrano nella loro efferatezza, armati, mentre fanno irruzione in una rivendita di tabacchi. Si tratta di banda di rapinatori seriali sgominata oggi dai carabinieri del Comando provinciale di Lecce e dalla locale sezione di pg che hanno arrestato quattro persone su ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari. I provvedimenti sono stati firmati dal gip Vincenzo Brancato su richiesta del sostituto procuratore Roberta Licci. Si tratta dei fratelli Andrea e Vincenzo Minicozzi, rispettivamente di 30 e 27 anni, Salvatore De Gaetani, di 32 e Daniele De Iana, di 25, tutti di Ugento. De Iana e Vincenzo Minicozzi erano già ai domiciliari per altre rapine.

Tredici sono le rapine contestate e una tentata rapina, commesse dal 2011 al 2013 in uffici postali, rivendite di tabacchi, distributori di carburanti, supermercati e farmacie dell’area del Sud Salento.

Secondo gli investigatori del gruppo sgominato farebbe parte anche Donato Parrotto, 30 enne di Melissano, indagato. É il primo ad essere identificato. In una tentata rapina del settembre 2012 durante la fuga si era tolto gli indumenti, tra cui una maglietta che recuperata dai militari ha fornito il suo Dna, attualmente agli arresti domiciliari sempre per rapina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rossini

    24 Marzo 2016 - 18:06

    Rapinatori seriali; il che significa che di professione rapinano la gente. Fanno i rapinatori così come altri fanno i barbieri, i meccanici, i ragionieri. E delinquenti così vengono messi ai domiciliari, piuttosto che rinchiusi in carcere? E il rischio (evidentissimo) di reiterazione del reato, che fine ha fatto?

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie