Domenica 14 Agosto 2022 | 11:52

In Puglia e Basilicata

il caso

Lecce, bimba adottata «di nascosto»: aleggia l’ombra della compravendita

Lecce, bimba adottata «di nascosto»: aleggia l’ombra della compravendita

Indaga la Procura dei minorenni. I genitori: «Non potevamo mantenerla»

30 Giugno 2022

Emanuela Tommasi

LECCE - Una bambina ceduta ad un’altra famiglia per poterle garantire un futuro migliore di quello che, in quel momento, i genitori pensavano di non essere in grado di assicurarle. Questa la spiegazione che ha dato una coppia ascoltata ieri in un’aula del Tribunale per i minorenni. Al lavoro sul caso c’è anche la Procura per i minorenni, per scongiurare il sospetto di una compravendita. Il fatto è avvenuto in provincia di Lecce, in un centro del Sud Salento. I genitori biologici sono un 51enne e una 46enne, conviventi, rumeni, entrambi già sposati e con figli che vivono in Romania.

CONTINUA A LEGGERE SULL'EDIZIONE CARTACEA O SULLA NOSTRA DIGITAL EDITION

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725