Martedì 28 Giugno 2022 | 10:45

In Puglia e Basilicata

L'iniziativa

A Lecce torna «Cortili aperti», viaggio nell'incanto di dimore e giardini barocchi

Cortili aperti

Appuntamento domenica prossima con 30 location da sogno. Tra loro Palazzo Adorno e l'ex Convento dei Gesuiti

19 Maggio 2022

Redazione online

LECCE - Le dimore storiche di Lecce aprono al pubblico i loro cortili per incantare i visitatori. Ritorna domenica 22 maggio  «Cortili Aperti», ormai alla ventisettesima edizione, nell'ambito della XII Giornata nazionale Adsi (Associazione Dimore Storiche Italiane).

Trenta fra le ville e dimore più suggestive della città, eccezionalmente, si lasceranno ammirare per un giorno da un pubblico che potrà passeggerà tra i suggestivi scorci del centro storico accompagnati dalla musica. Anche Palazzo Adorno e l’ex Convento dei Gesuiti (Circolo cittadino), beni della Provincia di Lecce, faranno parte dei 30 luoghi scelti che saranno visitabili dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 20.30  seguendo gli itinerari suggeriti dalle cartine distribuite nel corso della manifestazione. 

Il Conservatorio Musicale “Tito Schipa”, il Liceo Classico Musicale Palmieri, l’orchestra della Scuola Secondaria “Ascanio Grandi”, proporranno vari repertori. L’Accademia di Belle Arti di Lecce sarà la sede di laboratori d’arte a tema «riciclo e arte» e presenterà i lavori di restauro degli affreschi quattrocenteschi situati nella loro sede.

Gli allievi dell’Istituto di Cultura e Lingue «Marcelline», guideranno il pubblico attraverso le vie del centro storico illustrando le bellezze di chiese, palazzi e monumenti. Sarà compito degli studenti del Liceo Statale "Pietro Siciliani" di Lecce, accogliere invece i turisti nei “Cortili Aperti” per illustrare anche in lingua straniera la loro storia. Il Liceo Artistico e Coreutico "Ciardo Pellegrino" Lecce, presenterà una produzione con interventi coreografici di danza classica e contemporanea dei giovani danzatori allievi della Scuola curati dai docenti del Dipartimento Coreutico ed inoltre la presentazione del progetto finale del corso di fotografia “Vandart, visioni urbane, isolare dettagli dal contesto”. Il Liceo Classico Musicale "G. Palmieri" Lecce sarà ospitato in alcune strutture con le loro
produzioni musicali. La Scuola Secondaria di Primo Grado “Ascanio Grandi” – Lecce, sarà presente con il loro Ensemble “Giovanissimi Ascanio Grandi” presso la Chiesa San Giovanni di Dio (ex Istituto
Margherita). Gli allievi del ITES "Adriano Olivetti" di Lecce, collaboreranno con “Italia Nostra Lecce” e
animeranno gli spazi della Chiesa della Natività della Vergine detta ''la Nova''.

Palazzo Adorno, attuale sede della presidenza della Provincia, rappresenta la residenza signorile più prestigiosa edificata a Lecce nella seconda metà del 500, nell’area dell’antico quartiere ebraico, l’antica “judaica”. Le secolari vicende del Palazzo sono legate a quelle delle numerose famiglie che lo abitarono, a partire dagli Adorno, passando per i Cicala, arrivando ai Personé, e tante altre, fino al
1952, quando l’immobile fu acquistato dalla Provincia di Lecce, che ne curò poi il lungo restauro, a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta (1987-1998).

I visitatori che domenica accederanno nell’atrio della storica residenza saranno attratti dalla singolarità di Palazzo Adorno, che sta nell’utilizzo del bugnato, non solo all’esterno dell’edificio (rivestito a bugne rettangolari), ma anche al suo interno, sulle pareti dell’atrio e su quelle dello scalone che porta al primo piano, dove è stata utilizzata una particolare bugna di forma quadrata, detta “a cuscinetto”. Il cortile, in particolare, accoglie chi entra come una sorta di galleria degli uomini illustri, con stemmi e ritratti a rilievo. All’inizio della scalinata a destra, dentro una cornice rettangolare, è scolpita l’arma dei Loffredo di Capua, sovrastata dal ritratto a rilievo di Ferrante Loffredo; di fronte, il ritratto probabilmente del figlio Francesco Loffredo. Sulle due colonne del portico sono scolpiti, tra le volute dei capitelli, i volti di San Francesco d’Assisi e di San Francesco di Paola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725