Giovedì 24 Giugno 2021 | 05:16

NEWS DALLA SEZIONE

Attentato
Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

 
La protesta
Link Lecce: «Tasse universitarie, ignorate le opinioni degli studenti»

Link Lecce: «Tasse universitarie, ignorate le opinioni degli studenti»

 
serie b
Lecce: arriva dalla Francia il centrocampista Alexis Blin

Lecce: arriva dalla Francia il centrocampista Alexis Blin

 
Strage di api
Squinzano, un incendio distrugge oltre 100 arnie

Squinzano, un incendio distrugge oltre 100 arnie. Poche ore prima un altro incendio a Torre dell'Orso

 
Migranti
Sbarco in Salento di 4 pachistani e un cingalese: intercettati dalla Guardia Costiera

Salento, terzo sbarco in 3 giorni: 4 pachistani e un cingalese intercettati dalla Guardia Costiera

 
Salento in famme
A fuoco la pineta di Torre dell'Orso

A fuoco la pineta di Torre dell'Orso

 
Il caso
Dj salentino morto impiccato, i genitori scrivono a Mattarella

Dj salentino morto impiccato, i genitori scrivono a Mattarella

 
Il progetto
Martano, la lettura arriva in piazza e nei campi scuola estivi

Martano, la lettura arriva in piazza e nei campi scuola estivi

 
Lecce, un patto contro l'usura e le estorsioni

Lecce, un patto contro l'usura e le estorsioni

 
maltrattamenti
Presicce-Acquarica, picchia la compagna con un manico di scopa: allontanato

Presicce-Acquarica, picchia la compagna con un manico di scopa: allontanato

 
La decisione
Nardò, fa troppo caldo: il sindaco vieta lavoro nei campi tra le 12.30 e le 16

Nardò, fa troppo caldo: il sindaco vieta lavoro nei campi tra le 12.30 e le 16

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, riuscito l'intervento per Andreoni

Bari calcio, riuscito l'intervento per Andreoni

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'incidente
Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

 
TarantoLa protesta
Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere»

Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere». Sindacati: «Cig non idonea, presidio il 2 luglio»

 
Bari
Terlizzi, aggredì un vigile dopo la multa: commerciante ai domiciliari

Terlizzi, aggredì un vigile dopo la multa: commerciante ai domiciliari

 
PotenzaIl blitz
Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

 
PotenzaCovid
Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

 
BrindisiTesori dimenticati
«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

 
LecceAttentato
Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

 

i più letti

La sentenza

Lecce, stupro di gruppo, in 3 condannati a 35 anni

Pene esemplari agli autori delle violenze su una parente

sede tribunale di Lecce

La sede del tribunale di Lecce

Lecce - Condanne esemplari per uno stupro di gruppo. Sono stati riconosciuti colpevoli di aver violentato una parente e di averla costretta a subite atti sessuali e angherie. E ieri, i giudici della prima sezione penale del Tribunale (presidente Fabrizio Malagnino) hanno inflitto pene pesanti: 16 anni e 9 mesi ad un 53enne, residente in un paese del Nord Salento; 9 anni e 2 mesi al figlio 26enne; 9 anni e 3 mesi ad un loro parente, 34enne.

Sono state condannate anche tre donne (4 mesi ad una 56enne; 8 mesi ad una 61enne e 6 mesi ad una 30enne), pure loro legate da vincoli di parentela e di stretta amicizia: avrebbero minacciato la vittima affinché non rivelasse le violenze subite.
I fatti sono avvenuti tra il 2014 e il 2015 nei territori di Novoli, Carmiano e Arnesano. Per tutelare la vittima non riferiamo i nomi degli imputati.

Le accuse mosse, a vario titolo, nei confronti degli imputati sono: stupro di gruppo, violenza sessuale, stalking, minacce gravi, esercizio arbitrario delle proprie ragioni, violenza privata, lesioni personali.
Le violenze sessuali sarebbero avvenute sullo sfondo di dispute fra parenti: l’obiettivo era quello di costringere la donna vittima di violenze ad allontanarsi dalla sua abitazione.

I giudici hanno disposto anche un risarcimento: sarà definito in separata sede. Nel frattempo in favore della vittima (costituita parte civile con l'avvocato Maria Scardia) è stata disposta una provvisionale complessiva di circa 100mila euro.
Il collegio difensivo composto dagli avvocati Daniele Scala, Federica Conte e Marco Pezzuto. Si attende il deposito delle motivazioni prima di presentare ricorso in Appello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie