Mercoledì 12 Maggio 2021 | 07:47

NEWS DALLA SEZIONE

L'idea
Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

 
Ciak, si gira
Nardò, il centro storico diventa il set di «Cops 2»

Nardò, il centro storico diventa il set di «Cops 2»: ieri le riprese anche a Neviano

 
la battaglia
Surbo, il Comune dichiara guerra alla Tampon tax

Surbo, il Comune dichiara guerra alla Tampon tax

 
Covid
Parabita, basilica chiusa per un focolaio

Parabita, basilica chiusa per un focolaio Coronavirus

 
l'omicidio del 2020
Fidanzati uccisi a Lecce, killer capace d'intendere e volere

Fidanzati uccisi a Lecce, killer capace d'intendere e volere

 
L'inchiesta
Corsano, incarichi e tangenti: a giudizio sette persone

Corsano, incarichi e tangenti: a giudizio sette persone

 
Elezioni regionali
Il Tar Puglia accoglie il ricorso di Sergio Blasi (Pd)

Il Tar Puglia accoglie il ricorso di Sergio Blasi (Pd)

 
Università del Salento
Lecce, variazione di bilancio di 83 milioni per corso di laurea in medicina

Lecce, variazione di bilancio di 83 milioni per corso di laurea in medicina

 
La protesta
Copertino, «Anziani in fila sotto il sole serve un hub a Copertino»

Copertino, «Anziani in fila sotto il sole serve un hub a Copertino»

 
Furto
Xylella, in Salento rubati 200 ulivi resistenti al batterio

Xylella, in Salento rubati 200 ulivi resistenti al batterio

 
Nel basso Salento
Gagliano del Capo, il Coronavirus si porta via padre e figlia

Gagliano del Capo, il Coronavirus si porta via padre e figlia

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatBuone notizie
Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

 
BariSpettacoli
Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

 
Covid news h 24La decisione
Basilicata gialla ma 4 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

Basilicata gialla ma 5 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

 
MateraIl caso
Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

 
GdM.TVL'operazione di recupero
Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

 
NewsweekL'idea
Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

 
Italia TVIl video
Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

 

i più letti

La tragedia

Montesano Salentino, Donato e Antonio, due fratelli uccisi dal Covid

Il sindaco: il vaccino probabilmente li avrebbe salvati

Montesano Salentino, Donato e Antonio, due fratelli uccisi dal Covid

Il Covid uccide due fratelli. Una doppia tragedia per una famiglia di Montesano Salentino. Un doppio lutto: nel volgere di soli cinque giorni, per le complicanze dovute al Coronavirus, sono morti Donato e Antonio Ferraro, rispettivamente di 67 e 61 anni. La madre ultranovantenne e un terzo fratello non hanno potuto partecipare ai funerali: anche loro sono positivi al Covid. Sconforto in paese. Parla il sindaco Giuseppe Maglie: «La scomparsa di Donato e Antonio fa veramente male a tutti. Se i vaccini fossero arrivati ai più fragili sin dall’inizio, e fossero stati compresi, probabilmente sia Donato che Antonio, sicuramente sarebbero qui con noi». Donato era stato ricoverato quindici giorni fa, presso l’ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina. Tenuto sotto osservazione a causa dell’insufficienza respiratoria, è però deceduto mercoledì scorso. Sorte analoga è toccata anche al fratello più giovane: quest’ultimo era intanto finito nelle corsie del Dea di Lecce. Il suo ricovero è durato un paio di settimane. Poi, l’altro giorno, la notizia della sua morte ha gettato nello sconforto la comunità del piccolo comune del Capo di Leuca. I due fratelli, infatti, sono conosciuti tra gli abitanti. Personaggi molto noti e stimati la cui assenza ora si farà sentire. Gli altri due famigliari intanto, l’anziana madre e il terzo fratello, sono bloccati in casa per via della positività al virus. Un contagio che fortunatamente risulterebbe asintomatico ma che non ha risparmiato loro un dolore di portata inenarrabile. Antonio in particolare, il fratello più giovane, era molto conosciuto perché presenza costante nei pressi del monumento del calvario. «Dopo Donato, purtroppo è venuto a mancare anche il fratello Antonio. Il Covid ci porta via ancora una volta un nostro concittadino fragile. Con profondo dolore lo ricordiamo ed esprimiamo il nostro cordoglio e la nostra sincera vicinanza ai famigliari”, sono le parole espresse sulla pagina Facebook dagli esponenti dell’amministrazione comunale di Montesano Salentino. Ma sono numerosi i messaggi di cordoglio e stima pubblicati tramite dei post sui social network per comunicare lo strazio collettivo per la perdita di due cittadini e, in generale, per le morti da Coronavirus. È di una ventina di giorni addietro l’altro dramma familiare, simile nelle modalità, che ha sconvolto Lecce: un noto gestore di un fast food ambulante di soli 43 anni è infatti deceduto assieme al padre e alla madre sempre per via delle complicazioni insorte durante la positività al virus.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie