Sabato 13 Agosto 2022 | 23:06

In Puglia e Basilicata

Il rogo

Maglie, bruciava scarti del suo opificio nelle campagne: denunciato

Maglie, bruciava scarti del suo opificio nelle campagne: denunciato

I carabinieri di Maglie, con i forestali, hanno sequestrato un terreno: individuato seguendo la scia dei fumi emessi dal rogo

05 Gennaio 2021

Redazione online

LECCE - Bruciava scarti del suo opificio nelle campagne: i carabinieri della stazione di Maglie sono arrivati a localizzare un vasto falò e hanno pizzicato un uomo che stava smaltendo vetrocamere, materiale plastico e di risulta, scarti di lavorazione di infissi. 

Questa mattina, con il supporto dei colleghi della stazione dei carabinieri forestali, i militari magliesi hanno svolto sul conto del soggetto ulteriori accertamenti. Per arrivare così alla sua denuncia per combustione illecita di rifiuti, violazione del testo unico delle norme in materia ambientale e getto pericoloso di cose. Il terreno dov’erano state appiccate le fiamme, di proprietà dello stesso autore del rogo, è stato sequestrato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725