Martedì 28 Gennaio 2020 | 04:23

NEWS DALLA SEZIONE

Nel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
Il video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
Il focolaio
Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

 
La visita
Lecce, il 27 gennaio il vice segretario Crippa (Lega) sarà in Salento

Lecce, il 27 gennaio il vice segretario Crippa (Lega) sarà in Salento

 
all'alba
Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

 
Nel Salento
Alessano, a casa le spoglie del fratello di Don Tonino Bello

Alessano, a casa le spoglie del fratello di Don Tonino Bello

 
La decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
Giornata della Memoria
Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

 
l'indagine
Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

 
nel Leccese
Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

 
L'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

Il giallo»

Carmiano, «scompare» il presepe davanti al Comune sciolto per mafia

L'installazione è stata rimossa il giorno dopo la decisione del Governo di sciogliere il Comune salentino

Carmiano, «scompare» il presepe davanti al Comune sciolto per mafia

CARMIANO - A Carmiano non c’è pace nemmeno per Gesù Bambino, che aspetta una culla - pubblica - per le festività natalizie. O meglio, il presepe era in fase di costruzione nella piazza del Municipio, ma è stato misteriosamente smontato martedì pomeriggio.

Nonostante il paese fosse sconvolto dalla notizia dello scioglimento per infiltrazioni mafiose del consiglio comunale, lo smontaggio della capanna nella piazza centrale non è passato inosservato, soprattutto perché la tradizione vuole che il presepe sia pronto in tempo per la festa dell’Immacolata, una delle più sentite dalla comunità.
L’allestimento dell’angolo della natività era già a buon punto, come da tabella di marcia di ogni anno, con poca spesa e tanto cuore. E soprattutto grazie all’opera dei volontari della protezione civile, gli stessi che poi, tra le 16 e le 18 di martedì, hanno provveduto a togliere tutto.

Le ragioni al momento restano ignote ma le autorità vogliono vederci chiaro, dato il clima pesante che si respira a Carmiano in queste ore, e le tempistiche. Non risulterebbero al momento atti ufficiali di stanziamento fondi a terzi per le spese nella realizzazione del presepe, tutto poggerebbe quindi sull’opera di fede e buona volontà dell’associazione, la cui nuova sede è stata inaugurata pochi giorni fa a conferma di quanto sia attiva e attenta sul territorio.

Che sia mancata la disponibilità dei privati di collaborare alla realizzazione dell’opera prestando statue di proprietà da posizionare nella grotta, evitando sprechi di danaro? Anche questo si sta valutando, visto che il presepe era già in fase di costruzione e si suppone dunque che ci fosse un’idea precisa di tempi, costi e materiali.
Intanto, con la festa dell’Immacolata ormai alle porte, si potrebbe dare fiato alla buona volontà della cittadinanza come del mondo dell’associazionismo locale per allestire il presepe i tempo.

Intanto, qualche metro più in là, a Palazzo di Città, si attende l’insediamento dei tre commissari straordinari designati dalla prefettura. Si attende anche la notifica degli atti ufficiali a ogni consigliere. I bene informati parlano anche di un possibile spostamento di alcuni funzionari comunali, della destinazione cioè di determinate risorse a uffici differenti.

Si continua a ricostruire il quadro degli elementi che hanno ricostruito il mosaico composito che ha portato allo scioglimento dell’assise per una motivazione così grave.

Una serie di irregolarità e procedure poco chiare sono state passate alla lente della commissione d’accesso, e da sole non sarebbero bastate a proporre uno scioglimento per mafia se non fossero stati trovati riscontri di una vicinanza o condizionamento della criminalità organizzata nell’attività amministrativa. Fari degli investigatori e dei funzionari sono stati accesi, tra gli altri, sulla «Carminio», la partecipata del Comune.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie