Sabato 26 Settembre 2020 | 20:13

NEWS DALLA SEZIONE

Controlli dei CC
Poggiadro, coppia di pusher nascondevano in casa cocaina e marijuana: due in manette

Poggiardo, coppia di pusher nascondeva in casa cocaina e marijuana: arrestati

 
duplice omicidio
Lecce, oggi i funerali separati dei fidanzatini uccisi

Lecce, è il giorno dei funerali separati per i due fidanzati uccisi
Vescovo all'assassino: «Costituisciti»

 
Le indagini
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

 
il gesto
Lecce, murale in pieno centro contro la Capone: «Un insulto sessista»

Lecce, rimosso murale in pieno centro contro Capone: «Un insulto sessista»

 
Il delitto
Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: è caccia all'uomo fuggito a piedi

Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: è caccia all'uomo fuggito a piedi
Domani i funerali separati

 
arte
Unauthorized Reproduction for Functional Purpose: il collettivo tarantino PLSTCT presenta il progetto a Lecce

Unauthorized Reproduction for Functional Purpose: il collettivo tarantino PLSTCT presenta il progetto a Lecce

 
Il delitto
Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: su Eleonora almeno 30 coltellate

Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: su Eleonora almeno 30 coltellate

 
L'omicidio dell'arbitro
Fidanzati uccisi a Lecce, in forse i funerali in piazza a Seclì

Fidanzati uccisi a Lecce, in forse i funerali in piazza a Seclì

 
la svolta
Lecce, duplice omicidio, sospettato in Procura: è un 37enne di Aradeo

Lecce, duplice omicidio, sentito sospettato: Procura smentisce
Autopsia: «Ferocia omicida su donna»

 
L'iniziativa
Lecce, «No Covid» a scuola in sicurezza : il video tutorial degli studenti

Lecce, «No Covid» a scuola in sicurezza : il video tutorial degli studenti

 

Il Biancorosso

Serie C
bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

Bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoA Torre Ovo
Taranto, marito e moglie entrambi poliziotti salvano anziano dalla furia del mare

Taranto, marito e moglie entrambi poliziotti salvano anziano dalla furia del mare

 
BariL'iniziativa
A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

 
BrindisiA Punta della Contessa
Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

 
Potenzaindagini
Potenza, la Finanza negli uffici della Soprintendenza

Potenza, la Finanza negli uffici della Soprintendenza

 
MateraAmministrative 2020
Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

 
LecceControlli dei CC
Poggiadro, coppia di pusher nascondevano in casa cocaina e marijuana: due in manette

Poggiardo, coppia di pusher nascondeva in casa cocaina e marijuana: arrestati

 
GdM.TVTragedia sfiorata
Foggia, auto contro carro-attrezzi sulla SS16: ferita donna, trasportata in elisoccorso

Foggia, auto contro carro-attrezzi sulla SS16: ferita donna, trasportata in elisoccorso

 

i più letti

Tropicalizzazione

Granchio azzurro: scatta l'allarme sulle spiagge salentine

Gli esemplari tipici del Messico sono stati trovati a Torre Rinalda e Spiaggiabella

Granchio azzurro: scatta l'allarme sulle spiagge salentine

Dopo il «pesce pappagallo», un’altra specie aliena minaccia le spiagge salentine: il «granchio azzurro», nome scientifico «Callinectes sapidus».
A dare l’allarme è la vice presidente dell’Associazione tutela ambiente animali e Protezione civile Ata-Pc Lecce, Primula Meo, che da oltre 10 anni si occupa di salvaguardia dell’ambiente e protezione degli animali.
Sono state numerose le segnalazioni ricevute dai bagnanti che si sono trovati faccia a faccia col “Granchio azzurro”. Gli avvistamenti si sono registrati sulla riva delle spiagge di Torre Rinalda e Spiaggiabella.

«Conoscendo l’aggressività di questa specie aliena che a causa dell’intensificarsi del traffico marittimo trans-oceanico e dell’aumento della temperatura, sta colonizzando il nostro mare - afferma Primula Meo - ho ritenuto opportuno segnalarne la presenza affinché i bagnanti prestino molta attenzione, controllando soprattutto i bambini che, scambiandolo per un comune granchio autoctono, potrebbero ferirsi sia per la forza con cui stringe le sue chele taglienti sia per la presenza di spine acuminate sul carapace».

Il “Granchio azzurro” ha invaso il Mar Mediterraneo e minaccia la biodiversità autoctona in quanto è in grado di predare altri crostacei, molluschi, pesci e, addirittura, distruggere le reti e altra attrezzatura di pesca. Il dottor Maurizio Pinna, ricercatore di ecologia dell’Università del Salento e coordinatore scientifico del progetto Interreg-Adrion denominato Impreco, contattato dall’associazione ha confermato il pericolo e ha aggiunto che «la presenza nel Mare Adriatico del granchio, proveniente dal Golfo del Messico -Callinectes sapidus- non è una novità. L’aumento della temperatura e l'assenza di predatori naturali facilitano la capacità di questa specie di incrementare la propria densità ed estendere l’areale di distribuzione fino ad invadere anche le zone di balneazione».

Lungo le coste di Grecia e Albania, il granchio azzurro è ormai una forte minaccia per il mantenimento della biodiversità autoctona e per la pesca, principale servizio ecosistemico per la popolazione costiera di questi Paesi. Per questi motivi si stanno predisponendo le prime azioni pilota rivolte alla mitigazione degli impatti negativi di questa specie aliena».
Ulteriori avvistamenti possono essere segnalati alla mail atapc.lecce@yahoo.it allegando una foto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie