Mercoledì 22 Maggio 2019 | 14:37

NEWS DALLA SEZIONE

È in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
L'omicidio nel 2017
Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

 
Ingenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
La protesta
«Fascista!»: a Lecce cori e proteste contro il comizio di Salvini

I cori contro Salvini: a Lecce «Fascista!» e a Bari: «Vaff...»

 
La visita
Salvini a Lecce, striscione: «Benvenuto in terra accoglienza». Firmerà patto sicurezza urbana con Emiliano

Salvini a Lecce: «Benvenuto in terra accoglienza». Ma non mancano le proteste VIDEO

 
Il sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
Ambiente
Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

 
Verso il voto
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro Identificati 8 presunti autori Salvini: «Vergogna»

 
L'episodio
Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

 
Il giallo
Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

 
La nomina
Lecce, Roberta Altavilla presidente dell'Ordine. «Stop polemiche»

Lecce, Roberta Altavilla presidente dell'Ordine. «Stop polemiche»

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl giallo
Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
TarantoIl caso
Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

 
Foggianel foggiano
mattinata

Mattinata, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento, sospetta agevolazione mafiosa

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 
BatSanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 

i più letti

La fusione dei Comuni

Ecco il primo vagito di Presicce-Acquarica

Festa nelle sedi istituzionali e all’aperto. Domani anche un concerto

Puglia, Presicce e Acquarica Capo diventano un unico comune

LECCE - Il nuovo Comune di Presicce-Acquarica è realtà. A mezzanotte in punto, i due ormai ex Comuni di Presicce e Acquarica del Capo si sono estinti ed è nata una nuova città, la prima in Puglia a vedere la luce grazie a un processo di fusione. Contemporaneamente, i due sindaci e i due consigli comunali sono decaduti dalle loro cariche e la guida del nuovo ente è stata assunta da un commissario prefettizio, che la Prefettura di Lecce, come già annunciato nei giorni scorsi, ha individuato nella figura del viceprefetto Claudio Sergi.
Un momento storico, non solo per le due comunità del Capo di Leuca, ma anche per la provincia di Lecce e per l’intera Puglia. La fusione è stata fortemente sostenuta dai due sindaci, Riccardo Monsellato e Francesco Ferraro, dalla quasi totalità delle loro amministrazioni comunali e dal presidente della Regione Michele Emiliano, che più volte e in prima persona si è espresso a favore del progetto. È stata suggellata dal referendum consultivo del 16 dicembre 2018 (58,27% i «sì» a Presicce, 66,16% ad Acquarica) e dalla legge regionale numero 2 del 22 febbraio 2019, redatta dagli uffici regionali e dall’esperto di enti locali Luigino Sergio. Non sono mancati, durante il processo di fusione, momenti di tensione tra i favorevoli e i contrari. E nemmeno quelli di incertezza sull’andamento dell’iter. Il nuovo Comune, infatti, avrebbe dovuto nascere tra un mese e mezzo, il 1° luglio, ma la Regione ha deciso di stringere i tempi per evitare ai cittadini di dover eleggere due nuovi sindaci il 26 maggio: entrambi i Consigli, infatti, erano giunti alla loro scadenza naturale.

Per la giornata di oggi, le due amministrazioni uscenti hanno organizzato momenti di accoglienza e di festa. Alle 17.30, nella sala consiliare della sede municipale di Acquarica, gli ex sindaci accoglieranno il commissario prefettizio Claudio Sergi. Alla cerimonia sono stati invitati i consiglieri comunali uscenti, i sindaci degli anni passati e le autorità militari e religiose. Alle 19, il commissario incontrerà i cittadini di Presicce-Acquarica nella sede municipale di Presicce. I festeggiamenti continueranno domani con «Benvenuta!», la festa di strada organizzata dall’associazione «InSieme». L’appuntamento è alle 19 vicino alla stazione ferroviaria, luogo simbolo della fusione perché posta proprio su quello che era il confine tra i due paesi. Alle 19.30 ci sarà la presentazione dell’associazione, seguita dal saluto dei due ex sindaci. Alle 20.15 saliranno sul palco gli «Ionica Aranea», seguiti dal dj set di Max Del Buono.
Con la fusione, il numero dei Comuni della provincia di Lecce scende da 97 a 96. Con i suoi quasi 10mila abitanti, Presicce-Acquarica si piazza al 26esimo posto nella classifica dei Comuni della provincia per popolazione. Le elezioni per la scelta del primo sindaco e dei primi consiglieri comunali si svolgeranno nella primavera del 2020, in concomitanza con quelle regionali. Fino ad allora, l’ente sarà amministrato dal commissario straordinario, coadiuvato dai due sindaci uscenti (il cui parere sarà obbligatorio per le questioni riguardanti il bilancio e l’urbanistica).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400