Sabato 25 Maggio 2019 | 20:53

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo un raid
Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

 
L'incidente
Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

 
L'episodio domenica scorsa
Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

 
Melendugno
Tap, su tracciato nuovo progetto spuntano coralli: verifiche

Tap, su tracciato nuovo progetto spuntano coralli: verifiche

 
Orrore nel Leccese
Salento, a 5 anni violentato e bruciato con sigarette. Indagati padre e zio

Salento, a 5 anni violentato e bruciato con sigarette. Indagati padre e zio

 
Senza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
È in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
L'omicidio nel 2017
Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

 
Ingenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
La protesta
«Fascista!»: a Lecce cori e proteste contro il comizio di Salvini

I cori contro Salvini: a Lecce «Fascista!» e a Bari: «Vaff...»

 
La visita
Salvini a Lecce, striscione: «Benvenuto in terra accoglienza». Firmerà patto sicurezza urbana con Emiliano

Salvini a Lecce: «Benvenuto in terra accoglienza». Ma non mancano le proteste VIDEO

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
LecceDopo un raid
Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

 
BrindisiUn 48enne
Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

 
MateraImpianto Intrec
Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

 
TarantoDai carabinieri
Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 

i più letti

La tragedia

Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

La vittima, di Sannicola, era dipendente del «Supermac»

Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

LECCE - veva compiuto 19 anni a novembre scorso la giovane vittima di un terribile incidente stradale. Manuel Toska, di Sannicola, è morto ieri mattina sulla strada che lo avrebbe portato al lavoro.
La tragedia è avvenuta intorno alle 7, sulla strada che collega Gallipoli a Chiesanuova. Il giovane ha perso il controllo della sua auto ed è uscito fuori strada: l’impatto con un muretto a secco non gli ha lasciato scampo. Il giovane era diretto al il “Supermac”, dove nel reparto macelleria lavora anche il padre. Probabilmente, ma questo lo verificheranno gli accertamenti, stava andando al lavoro. Ma non è escluso che stesse tornando a casa. Si trovava da solo, a bordo della sua Alfa 147 quando, nel centro abitato della piccola frazione sannicolese, ha perso il controllo del veicolo. È accaduto in prossimità di un dosso, un dissuasore di velocità. La vettura è finita nelle campagne, nei pressi di una casa cantoniera e della ferrovia. Nell’impatto con una recinzione in pietra, il veicolo si è rovesciato: per Manuel non c’è stato più nulla da fare. Raggiunto immediatamente da alcuni passanti che si trovavano in zona, i quali hanno poi allertato i soccorsi, il ragazzo è stato visitato dagli operatori del 118.

Ma i sanitari, impotenti, non hanno potuto fare altro che constatare quanto fosse tutto ormai inutili. Vano ogni tentativo di tenerlo in vita. Le lesioni riportate al momento dell’impatto sono state talmente gravi da non lasciargli scampo. Sul luogo, intanto, sono anche giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli: i pompieri hanno estratto il corpo del 19enne dalle lamiere deformate dall’urto. Intanto, sul posto, anche i carabinieri della stazione di Sannicola, guidati dal maresciallo Luca Russo e il medico legale. Dopo una prima ispezione esterna, la salma del giovane è stata consegnata alla sua famiglia, per l’ultimo saluto. Non è dato sapere che cosa possa essere accaduto negli istanti che hanno preceduto lo schianto. Non si esclude che il giovane stesse tornando a casa dopo la notte prima di andare al lavoro. Potrebbe essersi trattato, questa una delle numerose ipotesi, di un colpo di sonno sopraggiunto all’improvviso.
Manuel lascia, oltre al padre di origini albanesi e la madre, anche un fratello di due anni più grande. Sconvolta la comunità di Sannicola e delle sue due frazioni nella quale la famiglia di Manuel era molto conosciuta e benvoluta. Si fa fatica ad accettare un evento tanto crudele, che ha consegnato alla morte una vita di fatto appena sbocciata. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400