Sabato 16 Febbraio 2019 | 18:11

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
Controlli Nas e Asl
Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

 
Nel Leccese
Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

 
Denunciato
Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

 
Sono ai domiciliari
Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

 
In via Giammatteo
Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

 
Nuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 
Il caso
Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

 
La tragedia
Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

 
La lettera aperta
San Valentino, i 5 consigli di mons. Seccia agli innamorati: «Dio vi vuole felici»

San Valentino, i 5 consigli di mons. Seccia agli innamorati

 
L'inchiesta a Lecce
Giustizia svenduta: a Lecce altro magistrato nel mirino, si indaga su un albergo e questioni fiscali

Giustizia svenduta: altro magistrato nel mirino, si indaga su un albergo e questioni fiscali

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
BariSanità
Medicina «narrativa» Un corso per i medici

Medicina «narrativa» Un corso per i medici

 
TarantoLa manifestazione
Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Accolta la proposta del ministro Salvini

Sciolto per mafia il Consiglio di Sogliano

«Ingerenze della criminalità organizzata»

SOGLIANO CAVOUR - «Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’Interno Matteo Salvini, ha determinato lo scioglimento del Consiglio comunale di Sogliano Cavour in ragione delle riscontrate ingerenze da parte della criminalità organizzata». L’ufficialità dello scioglimento e il conseguente commissariamento arriva direttamente dal sito del Ministero dell’Interno.

Stando alle indiscrezioni trapelate, sarebbero stati trovati riscontri a quanto emerso dall’operazione “Contatto” portata avanti dai carabinieri di Maglie sotto il coordinamento dei pm Guglielmo Cataldi e Roberta Licci. L’inchiesta, avviata nel 2013, ha svelato i presunti condizionamenti dell’ex vicesindaco Luciano Magnolo, arrestato il 5 settembre perché - unico della giunta del sindaco Paolo Solito - accusato di corruzione e concorso esterno in associazione mafiosa. Gli investigatori hanno definito la sua come una figura chiave per la criminalità locale: sfruttando il suo ruolo, avrebbe pilotato le assegnazioni di sovvenzioni di tipo sociale verso alcuni soggetti che gravitano attorno al clan Coluccia di Noha, per il sostentamento dei capi detenuti. E promesso posti di lavoro ai sodali dell’organizzazione, per consentire loro di ottenere benefici, come il passaggio dal carcere ai domiciliari o l’assegnazione di permessi di lavoro per chi era agli arresti. Lo avrebbe fatto impegnandosi in prima persona, ad esempio per far assumere presso una cooperativa la madre del referente di spicco Vincenzo Antonio Cianci.

In una intercettazione tra Cianci e Giuseppe Antonaci, sarebbe emerso che Magnolo avrebbe finanziato «Michele (probabilmente Coluccia)», versando 10mila euro al mese. Nella bufera, anche un vigile urbano e un appuntato dei carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400