Venerdì 23 Agosto 2019 | 21:53

NEWS DALLA SEZIONE

L'evento
Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

 
La decisione
Nardò, sindaco vieta pesca e balneazione alla Palude del Capitano

Nardò, «troppi turisti» e il sindaco vieta i bagni alla Palude del Capitano

 
Le caretta caretta
Fiocco «rosa» sulla spiaggia di Pescoluse: 25 tartarughine si tuffano in mare

Fiocco «rosa» sulla spiaggia di Pescoluse: 25 tartarughine si tuffano in mare

 
A Gallipoli
Fugge per godersi l’estate: i cc si fingono scaricatori di birra e lo stanano a Baia Verde

Fugge per godersi l’estate: i cc si fingono scaricatori di birra e lo stanano a Baia Verde

 
L'operazione
San Foca, sequestrato lido abusivo: restituiti circa 300 mq di spiaggia libera

San Foca, sequestrato lido abusivo: restituiti circa 300 mq di spiaggia libera

 
Il dramma
Xylella in Salento. bruciano gli ulivi malati: devastato anche il paesaggio

Xylella in Salento, bruciano gli ulivi malati: devastato anche il paesaggio

 
L'evento il 23 e il 24 agosto
Con Circular Music Afro Festival il Salento incontra l’Africa

Con Circular Music Afro Festival il Salento incontra l’Africa

 
La polemica
Gallipoli, turismo di lusso: Briatore torna all'attacco «Non cacciate gli yacht»

Gallipoli, turismo di lusso: Briatore torna all'attacco «Non cacciate gli yacht»

 
Salento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
Dal 27
A Otranto arriva la nave scuola della Marina «Palinuro

A Otranto arriva la nave scuola della Marina «Palinuro

 
Musica
Notte Taranta, domani a Martano l'ultima tappa del festival itinerante

Notte Taranta, con Aqp il Concertone sarà più green e plastic free

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

NewsweekDopo il Cinzella Festival
Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

 
PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
LecceL'evento
Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

 
BatIl caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
MateraIl sogno
Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

 

i più letti

lotta al batterio

Xylella, la Regione Puglia contro i sindaci: si rispetti il decreto Martina

Il decreto prevede l'uso dei fitofarmaci per fermare la sputacchina, il principale vettore della xylella fastidiosa

Contro gli interventi imposti dal ministro di contrasto alla xylella, hanno firmato ordinanze i sindaci di Nardò e Gallipoli

ulivo secco, xylella

BARI - La Regione Puglia contro i sindaci salentini che hanno alzato gli scudi contro il decreto Martina di contrasto alla Xylella. «La Regione Puglia è pronta a valutare e mettere in campo un’attività di contrasto alle ordinanze dei sindaci che immotivatamente vietano l’utilizzo di fitofarmaci nella lotta al vettore della Xylella». Lo ha sostenuto l’assessore alle Risorse agroalimentari della Puglia e coordinatore della Commissione agricoltura della Conferenza delle Regioni, Leonardo Di Gioia, al termine di un incontro tecnico con le associazioni agricole e l'osservatorio fitosanitario regionale.

La lotta allo stadio adulto del principale vettore della batteriosi prevede da maggio ad agosto due trattamenti specifici contro la sputacchina, con il primo trattamento da effettuarsi subito.

Contro gli interventi imposti dal decreto ministeriale sulla prevenzione, il controllo e l'eradicazione della Xylella fastidiosa il sindaco di Nardò, Pippi Mellone, ha firmato il 12 maggio scorso un’ordinanza contingibile e urgente con la quale ha «vietato su tutto il territorio comunale, a scopo cautelativo e in via precauzionale, utilizzare in agricoltura pesticidi e prodotti fitosanitari estranei alle normali prassi agricole, quindi nei modi e nelle forme previste dal decreto». Un intervento quello del sindaco di Nardò che è stato prontamente seguito anche dal sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva.

«Chi non ottempera incappa nelle sanzioni. Questo deve essere chiaro perché ai sensi del Decreto Martina, dell’art 11 in particolare, l’osservatorio fitosanitario regionale deve declinare le prescrizioni per il territorio colpito dalla batteriosi della Xylella affinché si proceda con i due trattamenti fitosanitari obbligatori - ha spiegato Di Gioia -. Con le associazioni agricole, con i tecnici e con l'osservatorio fitosanitario regionale abbiamo convenuto che non si può derogare alle prescrizioni scientifiche contenute all’interno del provvedimento nazionale e che esiste una validazione fatta dal Ministero della Sanità e da organismi internazionali come l’Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare) su una serie di prodotti cui faremo riferimento affinché si possano utilizzare nell’ottemperare alle prescrizioni dei due trattamenti obbligatori». «Avremo l’accortezza e la premura di spiegare quali sono i principi attivi contenuti nei prodotti per fare in modo che nella scelta gli agricoltori possano orientarsi o meno su quelli che contengono neonicotinoidi (insetticidi dannosi per le api, ndr). Un qualcosa assolutamente consentito e prescritto come profilassi mirata sugli ulivi e sulla sputacchina, avendo caratteristiche utili».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie