Martedì 09 Agosto 2022 | 07:09

In Puglia e Basilicata

il caso

Regione Puglia, concorso caos per giornalisti

La Regione Puglia ai medici: «Segnalare eventuali casi di epatite»

La sede della Regione Puglia

L'assessore Stea: «C'è stato un errore informatico»

29 Luglio 2022

Redazione Primo Piano

BARI - Su circa 360 partecipanti, quasi 300 ammessi nella graduatoria provvisoria. Poi la scoperta dell’errore: invece del segno meno davanti al punteggio automatico (0,25), il segno più anche per le risposte errate. Un pasticcio il concorso svolto nei giorni scorsi nei padiglioni della Fiera di Foggia per selezionare 5 giornalisti da reclutare negli uffici stampa della Regione. La prova «Specialista dei rapporti con i media/giornalista pubblico», infatti, è stata messa a repentaglio da un errore informatico ammesso dal Formez, tanto che la videata della graduatoria provvisoria (in attesa delle valutazioni della commissione) è stata subito oscurata. Ad esprimere rammarico per conto della Regione è l’assessore al Personale Gianni Stea, che chiarisce: «Fermo restando la validità della prova, Formez sta provvedendo al ricalcolo dei risultati secondo i corretti parametri. Saranno, conseguentemente, aggiornate le valutazioni delle prove dei candidati». Di conseguenza, sarà sufficiente ripristinare il segno-parametro corretto dinanzi alle risposte - senza dover ripetere la prova concorsuale - per ottenere la graduatoria «autentica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725