Martedì 23 Aprile 2019 | 20:01

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

IL GIOCATORE

Ridisegna il centrocampo del BariFeola, l'orgoglio del combattente

fecola

Ridisegna il centrocampo del Bari
Feola, l'orgoglio del combattente

"Ora attendiamo tutti il primo centro di Brienza. Se lo merita"

Gioca un tempo intero, dall’inizio della ripresa al posto di Bollino. Andrea Feola ridisegna il centrocampo del Bari, con passaggio ad uno schieramento a tre. La storia dell’ex Olbia nel capitolo vittorioso sul Troina racconta di un pomeriggio infrasettimanale senza infamia e senza lode. Alla fine, seppure di misura, conta il risultato. In saccoccia tre punti e quinta vittoria consecutiva. Il 26enne di Carbonia rimette in sesto l’aspetto tattico: «In effetti - ammette - Bollino ha più qualità. Mentre io assicuro maggiore quantità. Con due concorrenti in reparto come lui e come Bolzoni , gli spazi per giocarmela da titolare si restringono. E, poi, c’è anche il vincolo degli Under in campo che costringe il mister a scelte obbligate. Sinora ho sempre strappato gettoni di presenza, tranne a Gela. In definitiva, non conta l’obiettivo personale ma quello della squadra». Fugata la domanda sulla «proprietà» del gol, in ballottaggio tra Di Cesare ed un difensore siciliano. Feola sponsorizza il compagno: «Il gol è di Valerio. Ora attendiamo il primo centro di Brienza. Se lo merita». In attesa della trasferta a Castrovillari, campo del Rotonda, prosegue il duello a distanza con la Turris seconda: «Mancano sei turni allo scontro diretto - conclude il giocatore sardo - e li affronteremo senza assilli domenica dopo domenica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa? Si accarezza il sogno scudet...

 
Il Bari è già un cantiere apertoL'allenatore? AI primi di giugno

Il Bari è già un cantiere aperto L'allenatore? Ai primi...

 
Abnegazione, generosità e tanti golSimeri ha conquistato il cuore dei baresi

Abnegazione, generosità e tanti gol Simeri ha conquista...

 
La Pink Bari dice addio alla serie AIl ko con l'Atalanta vuol dire retrocessione

La Pink Bari dice addio alla serie A Il ko con l'Atalan...

 
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala che porta molto più in al...

 
Seguire la squadra un atto di fedeCiò che conta è guardare al futuro

Seguire la squadra un atto di fede Ciò che conta è guar...

 
La corazzata ha rispettato il pronosticoe ora la squadra per andare in serie B

La corazzata ha rispettato il pronostico e ora la squad...

 
Marfella, parate stratosferiche Simeri, motorino instancabile

Marfella, parate stratosferiche Simeri, motorino instan...