Mercoledì 24 Aprile 2019 | 23:46

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

IL DOPO PARTITA

Conracchini: "Non siamo stati brillantima pensiamo al risultato che soddisfa"

Cornacchini (foto Luca Turi)

Cornacchini: "Non siamo stati brillanti
ma pensiamo al risultato che soddisfa"

Il centrocampista Feola: Ci siamo adattati alla partita

Non è stato il Bari brillante e scintillante delle ultime settimane ma il risultato è ciò che conta per Giovanni Cornacchini, soddisfatto dopo l’1-0 al Troina. “Conoscevamo le difficoltà di questa gara – analizza il tecnico in conferenza stampa -, fisicamente il Troina è una squadra che può dar fastidio a qualunque avversario. Ero molto preoccupato alla vigilia, serviva un approccio mentale importante altrimenti avremmo potuto correre rischi. Sono gare complicate dove il margine di errore è minimo. È stata una partita dispendiosa dal punto di vista mentale e fisico. Una squadra forte vince queste partite, metterei la firma per portare a casa lo stesso risultato con Rotonda e Roccella. Quando devi fare la partita le energie che spendi sono maggiori, e loro potevano metterci in difficoltà. Sono molto contento di aver vinto questa gara. Io ho in po' di esperienza e so che non si può vincere facile, soprattutto con squadre che dietro giocano a 5. Noi non stavamo nemmeno benissimo fisicamente, ho scelto una linea difensiva più esperta, ma il successo, pur non essendo stati brillantissimi, è importante. Queste sono le gare da vincere". Cornacchini spiega anche le sue scelte: “Ho inserito Liguori perché mi serviva qualcuno che potesse avere uno spunto lì davanti. A metà primo tempo ho dovuto arretrare Bollino perché eravamo in inferiorità numerica in mezzo al campo. Poi l’ho sostituito con Feola per avere un centrocampista di ruolo in quella zona”.

Buona anche la prestazione Andrea Feola: "Hamlili e Bolzoni sono due giocatori di grande livello. È normale trovare poco spazio, ciò che conta è portare questo club in altre categorie in fretta. Tutti si sono calati alla perfezione, sappiamo di vivere un progetto pluriennale. Oggi non si è visto il miglior Bari ma ci siamo ben adattati alla partita. Nel secondo tempo non era facile ripartire, loro giocavano palle lunghe e impedivano spesso le nostre controffensive”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale" Cornacchini...

 
Bari, nel mirino il belga Vandeputteala sinistra (24 anni) della Viterbese

Bari, nel mirino il belga Vandeputte ala sinistra (24 a...

 
Stadio San Nicola, festa all'americanaIl Bari chiama a raccolta i suoi tifosi

Stadio San Nicola, festa all'americana Il Bari chiama a...

 
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa? Si accarezza il sogno scudet...

 
Il Bari è già un cantiere apertoL'allenatore? AI primi di giugno

Il Bari è già un cantiere aperto L'allenatore? Ai primi...

 
Abnegazione, generosità e tanti golSimeri ha conquistato il cuore dei baresi

Abnegazione, generosità e tanti gol Simeri ha conquista...

 
La Pink Bari dice addio alla serie AIl ko con l'Atalanta vuol dire retrocessione

La Pink Bari dice addio alla serie A Il ko con l'Atalan...

 
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala che porta molto più in al...