Sabato 20 Ottobre 2018 | 14:44

NEWS DALLA SEZIONE

A Taurisano (Le)
Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

 
Ad Acquaviva delle Fonti (Ba)
Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, arrestata

Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, ...

 
Divisa in 50 panetti
In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mola di Bari

In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mol...

 
Il messaggio
Sindaco Polignano dà ospitalità a Mimmo Lucano

Sindaco Polignano dà ospitalità a Mimmo Lucano

 
A Poggiofranco
A Bari nasce Piazza Brienza, in omaggio al capitano biancorosso

A Bari nasce Piazza Brienza, in omaggio al capitano bia...

 
I dati
Salvini: «Senza PD al governo, meno migranti anche a Bari»

Salvini: «Senza PD al governo, meno migranti anche a Ba...

 
Lavori senza autorizzazione
Lecce, da paladina degli ulivi a regina degli abusi: indagata l'Oscar Helen Mirren

Lecce, da paladina degli ulivi a regina degli abusi: in...

 
Il caso a Roccanova (Pz)
Crisi editoria: in Basilicata un'edicola resiste da 100 anni

Crisi editoria: in Basilicata un'edicola resiste da 100...

 
Il punto
«Tap arriverà comunque a Brindisi-Mesagne», parla il presidente Emiliano

Tap, Emiliano avverte: gasdotto arriverà a Brindisi-Mes...

 
Sanità
Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

 
Rivedi la diretta
La Voce Biancorossa presenta Marsala-Bari

La Voce Biancorossa presenta Marsala-Bari

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

arrestati per stalking

Vedova con tre figli
subiva violenze da coinquilini

stalking

CERIGNOLA (FOGGIA) - Tre persone - marito, moglie e la sorella di quest’ultima - sono state arrestate in quanto ritenute responsabili di aver compiuto stalking nei confronti di una vedova e dei suoi tre figli, di 15, 13 e 3 anni, che abitano al piano superiore del loro stesso condominio. Luigi Cirulli di 44 anni, la moglie Annalucia Maddamma, di 41 anni e la sorella di quest’ultima Serafina Maddamma, di 44 anni, - secondo quanto appurato dagli investigatori - dopo una normale convivenza avrebbero iniziato a cogliere ogni pretesto per aggredire, dapprima solo verbalmente, poi anche fisicamente, la donna e i suoi figli, come avvenuto il 24 ottobre scorso quando i tre avrebbero sferrato schiaffi, pugni e calci nei confronti delle loro presunte vittime nei pressi del portone d’ingresso dello stabile e Cirulli avrebbe anche trascinato per i capelli la ragazzina di 13 anni, provocandole lesioni che furono poi curate dai medici degli Ospedali Riuniti di Foggia. Malgrado la donna con i suoi figli si fosse poi trasferita per un periodo presso l’abitazione del fratello, in un comune poco distante, le aggressioni sarebbero continuate tanto da convincere la vedova a presentare denuncia ai carabinieri di Cerignola i quali, dopo le indagini, hanno notificato ai tre un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Foggia: Cirulli, a causa dei suoi precedenti penali, è ora detenuto nel carcere di Foggia, mentre la moglie e la sorella di quest’ultima sono agli arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400