Mercoledì 17 Agosto 2022 | 08:30

In Puglia e Basilicata

Porto Bari,Tar-Puglia conferma revoca concessione a «Bpm»

Porto Bari,Tar-Puglia conferma revoca concessione a «Bpm»
BARI - Il Tar della Puglia ha rigettato il ricorso proposto dalla 'Bari Porto Mediterraneò (Bpm) contro la delibera con la quale il comitato portuale il 19 febbraio scorso aveva annullato in autotutela la concessione alla Bpm dei servizi di gestione dei terminal passeggeri.

02 Marzo 2009

BARI - Il Tar della Puglia ha rigettato il ricorso proposto dalla 'Bari Porto Mediterraneò (Bpm) contro la delibera con la quale il comitato portuale il 19 febbraio scorso aveva annullato in autotutela la concessione alla Bpm dei servizi di gestione dei terminal passeggeri. Ne dà notizia una nota dell’autorità portuale.


I giudici amministrativi – è scritto nel comunicato – hanno giudicato totalmente prive di fondamento le motivazioni a base del ricorso della Bpm. Hanno quindi affermato la piena legittimità e doverosità dell’annullamento in autotutela da parte dell’autorità portuale riconoscendo l’interesse pubblico ad annullare atti che violano la normativa vigente.


L'autorità portuale – conclude la nota – "considerato che l'ente è stato sottoposto ad una vera e propria campagna diretta ad infangare l’azione amministrativa" provvederà a "tutelare la propria onorabilità e la propria immagine, nelle sedi giudiziarie competenti, nonchè a trasmettere alla Corte dei conti la documentazione per l’accertamento delle responsabilità e dei danni erariali provocati dalla precedente amministrazione".

Per concordare le modalità per l’immediato subentro alla Bpm, l’autorità portuale ha convocato per domattina una riunione per il presidente e il Cda della società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725