Martedì 19 Gennaio 2021 | 16:31

NEWS DALLA SEZIONE

parto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
Sanità
L'appello dei fisioterapisti: «Asl Bari assuma i vincitori del concorso»

L'appello dei fisioterapisti: «Asl Bari assuma i vincitori del concorso»

 
L'inchiesta
Tesori fragili di Puglia: un parcheggio salva l’Eldorado di Roca

Tesori fragili di Puglia: un parcheggio salva l’Eldorado di Roca

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 805 casi su oltre 12mila tamponi. 16 decessi, leggero calo ricoveri

Coronavirus, in Puglia 850 casi su oltre 12mila tamponi. 16 decessi, leggero calo ricoveri. Tasso positività crolla al 6,84%

 
L'intervista
«L'europeismo è l'eredità del Pci»

«L'europeismo è l'eredità del Pci»

 
nel Barese
Bancarotta fraudolenta, a Gioia del Colle un imprenditore ai domiciliari e un altro interdetto

Bancarotta fraudolenta, a Gioia del Colle un imprenditore ai domiciliari e un altro interdetto

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 61 nuovi casi su 752 tamponi. Anche 8 decessi

Coronavirus, in Basilicata 61 nuovi casi su 752 tamponi. Anche 8 decessi

 
Il caso
Policlinico Bari, la Procura fa appello: «Nei tubi c'è ancora legionella»

Policlinico Bari, la Procura fa appello: «Nei tubi c'è ancora legionella»

 
L'intervista
«L'Inter vale lo scudetto: Conte non si nasconda», l'analisi di Sergio Brio

«L'Inter vale lo scudetto: Conte non si nasconda», l'analisi di Sergio Brio

 
L'emergenza
Coronavirus Puglia, ai «furbetti» del vaccino niente richiamo

Coronavirus Puglia, ai «furbetti» del vaccino niente richiamo

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl bilancio del Wwf
Molfetta, recuperate e liberate oltre mille tartarughe marine in poco più di 2 anni

Molfetta, recuperate e liberate oltre mille tartarughe marine in poco più di 2 anni

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
TarantoLa protesta
Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
PotenzaLa pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Richiesta a Farnesina

Andriese ucciso in Brasile
Familiari vogliono la salma

La vittima, un ex carabinieri, ferito a morte a colpi di pistola e machete. Chiesto aereo militare per rimpatrio

Andriese ucciso n BrasileFamiliari vogliono la salma

Un ex carabiniere di 51 anni, Mario Simone, originario di Andria, che da circa 10 anni viveva a Igarapè-Miri, in Brasile, è stato ferito mortalmente con colpi di arma da fuoco e machete il 17 novembre scorso. Il decesso è avvenuto tre giorni dopo l’aggressione all’hospital Metropolitano di Alameda dove lo aveva portato un amico che lo aveva trovato esamine a terra. Un suo fratello, Rino, anch’egli carabiniere, è stato avvertito dalla Farnesina il 21 novembre scorso, è riuscito a partire due giorni dopo per il riconoscimento del congiunto, ma non ad ottenere il trasferimento della salma in Italia.
E’ un altro fratello, Pasquale, a ricostruire la vicenda: «Ho parlato con Mario al telefono un paio di giorni prima - dice - e mi diceva della sua intenzione di lasciare il Brasile e trasferirsi in Argentina, raccontava che non si stava bene, per la povertà, il degrado, voleva vendere la casa in muratura che aveva costruito e andare via». «Sul corpo di mio fratello - sottolinea - ci sono segni di colpi di arma da fuoco e machete: abbiamo tanti dubbi e nessuna certezza su cosa gli sia realmente accaduto e non abbiamo avuto nessuna risposta, oltre alle difficoltà burocratiche per riuscire a portare la salma in Italia».
«A questo punto - aggiunge Pasquale - chiediamo all’ambasciata e alla Farnesina di prendere in considerazione la possibilità di inviare in Brasile un aereo militare per recuperare il corpo di mio fratello. Mario era un uomo dal grande cuore e senso civico, lì ha aiutato molte persone anche se non indossava più la sua divisa, e forse - chiosa - proprio questo suo modo di fare lo ha messo in pericolo. Gli sia riconosciuto e lo si riporti a casa degnamente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie