Domenica 19 Gennaio 2020 | 07:55

NEWS DALLA SEZIONE

Per Sant'Antonio Abate
Cani e gatti domestici sfilano a Putignano per la benedizione

Cani e gatti domestici sfilano a Putignano per la benedizione

 
Regionali
Emiliano riunisce coalizione della Puglia e risponde a Renzi: «Il problema è a livello nazionale»

Emiliano riunisce coalizione della Puglia e risponde a Renzi: «Il problema è a livello nazionale»

 
La denuncia
Corato, disabile resta bloccato su montascale poliambulatorio: «È una vergogna»

Corato, disabile resta bloccato su montascale poliambulatorio: «È una vergogna»

 
Trasporti
Alta velocità al Sud, Al Bano è il testimonial: «Oltre alla faccia ci metto l'anima»

Alta velocità al Sud, Al Bano è il testimonial: «Oltre alla faccia ci metto l'anima»

 
Sanità
L'allarme: «La Puglia rischia di perdere 2600 medici entro il 2023»

L'allarme: «La Puglia rischia di perdere 2600 medici entro il 2023»

 
Il caso
Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

 
Calcio
Bari, Vivarini: «Dobbiamo vincere sempre»

Bari, Vivarini: «Dobbiamo vincere sempre»

 
I controlli
Lecce, ispezione dei Nas in struttura per anziani: 11 denunciati

Lecce, anziani picchiati e maltrattati: 11 denunce in residenza socio-sanitaria

 
Calcio serie A
Lecce-Inter: Conte: «Tornare nella mia città è una grande emozione»

Lecce-Inter: Conte: «Tornare nella mia città è una grande emozione»

 
Calcio
Bari, ingaggiato il centrocampista Maita dal Catanzaro

Bari, ingaggiato il centrocampista Maita dal Catanzaro

 
Le ricerche
San Severo, a caccia della pantea co i droni

San Severo, caccia alla pantera con i droni

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, Vivarini: «Dobbiamo vincere sempre»

Bari, Vivarini: «Dobbiamo vincere sempre»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariPer Sant'Antonio Abate
Cani e gatti domestici sfilano a Putignano per la benedizione

Cani e gatti domestici sfilano a Putignano per la benedizione

 
BatIl caso
Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

 
LecceMoria di tartarughe
Lecce, «Caretta caretta» spiaggiate morte trovate a San Cataldo

Lecce, «Caretta caretta» spiaggiate morte trovate a San Cataldo

 
TarantoI controlli
Taranto, incensurato nascondeva in casa fucile a pallettoni e munizioni

Taranto, incensurato nascondeva in casa fucile a pallettoni e munizioni

 
FoggiaLe ricerche
San Severo, a caccia della pantea co i droni

San Severo, caccia alla pantera con i droni

 
MateraL'annuncio
Matera e disabili, presto in città un «Albergo etico»

Matera e disabili, presto in città un «Albergo etico»

 

i più letti

francavilla fontana

Sfiduciato il sindaco Bruno
la mozione passa con 14 voti

Una maggioranza che si è sfaldata nel giro di qualche mese

Solai da rimettere in sicurezza in tredici scuole: lezioni rinviate
di DAMIANO BALESTRA
FRANCAVILLA FONTANA - Approvata la mozione di sfiducia con quattordici consiglieri favorevoli e dieci contrari, un consigliere assente anche nella seconda “chiamata”: il sindaco Maurizio Bruno quindi lascia palazzo Imperiali come primo cittadino in un consiglio comunale che si è consumato all’insegna del “dispiacere” e segnato dal grande litigio, con insulti, tra il sindaco Maurizio Bruno e l’ex senatore Eupreprio Curto, che si sono accusati vicendevolmente circa le proprie capacità amministrative e politiche. Ma andando con ordine i consiglieri della maggioranza del sindaco Maurizio Bruno hanno retto per oltre cinque ore di fila al “fuoco” delle tre opposizioni: quella di sinistra, quella del centro democratico e quella di destra. Ognuna di queste tre opposizioni hanno caratterizzato i propri attacchi in base al ruolo e all’esperienza maturata nei tre anni e mezzo di amministrazione Bruno.
Sono “dispiaciuti” che “sia finita così” oltre agli assessori ed ai consiglieri della maggioranza del sindaco Bruno anche un po’ quelli della parte di opposizione che nella prima parte della legislazione facevano parte di quella maggioranza che era nata grazie al “Patto per il Cambiamento”: in primis “Rifondazione comunista”, “Sinistra Italiana”, e “Centro democratico”.
Ovviamente “dispiaciuti” non per il sindaco Bruno e per i suoi assessori che dovranno fare le valigie per lasciare palazzo Imperiali, ma “dispiaciuti” per la città. Infatti, sia la maggioranza, che l’opposizione (che era maggioranza), ma anche in molti settori del centrodestra, si teme un salto nel buio per un città privata della sua civica amministrazione. Ma il sindaco Bruno, compresa quest’ultima ha già intascato tre mozioni di sfiducia. Oltre all’intervento del primo cittadino che ha ricordato come “con la guida Pd la città ha fatto passo avanti portando avanti un programma innovativo, terminando tante opere che erano rimaste sospese” si sono poi succeduti gli interventi dell’opposizione da parte del capogruppo di “Forza Italia”, Mimmo Bungaro, che ha “lamentato le opere non completate, le iniziative di poco spessore e l’anarchia nella segnaletica pubblicitaria”; quindi c’è stato poi l’intervento della presidente del consiglio comunale, Maria Fontana Passaro (Sinistra Italiana) e di Marcello Cafueri (Pd) che ha rivendicato “le tante cose buone fatte dall’amministrazione Bruno: dallo stadio all’asfalto delle vie del centro fino alla realizzazione del MAFF (Museo Archeologico Francavilla Fontana)”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie