Mercoledì 10 Agosto 2022 | 09:32

In Puglia e Basilicata

Coppa Italia

Il Foggia vince a Vicenza
Bari-Parma 2-1

Il Foggia vince a VicenzaBari-Parma 1-1 (parz.)

Doppietta di Mazzeo per il Foggia e Galano per il Bari

06 Agosto 2017

Il Foggia espugna lo stadio Menti di Vicenza e battendo per 3-1 i veneti si guadagna l’accesso al terzo turno di Coppa Italia dove affronterà la Sampdoria. Pugliesi in vantaggio allo scadere del primo tempo, al 42', con Mazzeo che sfrutta un assist di Chiricò e infila con un diagonale Valentini. Nella ripresa il Vicenza trova subito il pareggio, al 6', con De Giorgio che trasforma un rigore, concesso per un fallo di Martinelli su Beruatto. Al 22' anche il Foggia usufruisce di un penalty (contatto in area tra Beruatto e Chirico) che però Mazzeo vanifica calciando sulla traversa, ma lo stesso attaccante si riscatta appena 2' dopo insaccando il gol del 2-1 su un cross dalla sinistra. Al 26' chiude i conti Milinkovic con un pallonetto dopo un errore di Bianchi.

Il Bari vince, convince e supera il secondo turno di Coppa Italia con una doppietta di super Cristian Galano: l’attaccante pugliese ha firmato le reti del 2 a 1 contro il Parma e ha illuminato con prodezze tecniche il San Nicola tra gli applausi dei 14mila sugli spalti. Il furetto di Foggia ha siglato le sue reti-gioiello davanti al ct della Nazionale, Gian Piero Ventura, in tribuna autorità con la moglie.

La gara è iniziata in salita per il Bari: da un errore in marcatura di Tonucci su Baraye è scaturito il rigore per gli emiliani, trasformato al 3' da Calaiò. La squadra di Fabio Grosso (alla prima panchina in una gara ufficiale tra i professionisti) non si è disunita ed è cresciuta nel fraseggio e nell’intensità con il passare dei minuti. Il pari è arrivato al 36' con un assist di Basha deviato di testa in gol da Galano. Nella ripresa l’ingresso in campo di Brienza dà maggiore creatività alla manovra del Bari che realizza il gol-partita sempre con Galano, imbeccato da Improta e favorito da una ingenuità di Lucarelli. Nel corso della gara, disputata con una grande calura, l’arbitro Saia di Palermo ha concesso alle squadre per rifocillarsi due time out di un minuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725