Domenica 24 Febbraio 2019 | 00:42

NEWS DALLA SEZIONE

Allo Zaccheria
Serie B, pari per Foggia e Benevento, finisce 1-1

Serie B, pari per Foggia e Benevento, finisce 1-1

 
L'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
Serie B
Poker del Cittadella al Lecce, finisce 4-1

Poker del Cittadella al Lecce, finisce 4-1

 
Voto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
San Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
Nel Barese
Muri imbrattati a Giovinazzo, autori e genitori rimuovono le scritte

Muri imbrattati a Giovinazzo, autori e genitori rimuovono le scritte

 
Maltempo
Vieste, crolla impalcatura in pieno centro: nessun ferito

Vieste, crolla impalcatura in pieno centro: nessun ferito

 
Maltempo
Nevica allo stadio: rinviata gara di serie C Potenza - Sicula Leonzio

Nevica allo stadio: rinviata gara di serie C Potenza - Sicula Leonzio

 
Nel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
A Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

dopo il maltempo

Gay, a Potenza primo «Pride»
con Luxuria, «ora c'è il sole»

Pride 2017 in Basilicataci sarà Vladimir Luxuria

POTENZA - Un migliaio di persone, provenienti anche da altre regioni, stanno partecipando a Potenza alla prima edizione del «Basilicata Pride": si sono ritrovate in piazza Mario Pagano nel centro storico del capoluogo lucano e poi, con in testa Wladimir Luxuria, sfileranno per le vie della città fino al Parco Baden Powell dove in serata ci sarà la festa finale. «Quando siamo arrivati a Potenza nel pomeriggio, intorno alle 3, diluviava - ha raccontato Luxuria - adesso, invece, è uscito il sole e fa caldo: questo vuol dire che Dio non è omofobo».

I rappresentanti dell’Arcigay Basilicata (fondata circa tre anni fa) e il segretario nazionale dell’associazione, Gabriele Piazzoni, hanno messo in evidenza che «dalla piazza di Potenza, uno dei posti 'più perifericì d’Italia arriva un messaggio di grande forza per tutto il popolo Lgbt».

In piazza Mario Pagano, vi sono anche diversi esponenti politici, tra cui il leader di Mdp-Articolo 1, il potentino Roberto Speranza, alcuni consiglieri regionali e consiglieri comunali e diversi sindaci lucani, tra cui quello di Melfi (Potenza), Livio Valvano, che ricopre anche il ruolo di segretario regionale del Psi. Presente nella piazza principale della città lucana anche la Cgil con il segretario regionale, Angelo Summa. Prima della sfilata, l’assessore alla cultura, Roberto Falotico, ha spiegato il sostegno dell’amministrazione comunale al 'Pridè: «Questa - ha detto - non è una questione di destra, di sinistra o di centro: noi vogliamo che non vengano calpestati i diritti di nessuno».

ROBERTO SPERANZA -  «In piazza con convinzione perché la battaglia per i diritti non si fermi mai": lo dice il leader di Mdp-Articolo 1, Roberto Speranza, che nella sua città natale nel pomeriggio era presente alla partenza della prima edizione del «Basilicata Pride»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400