Sabato 22 Settembre 2018 | 06:52

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Il caso del Twiga di Otranto

Briatore: perchè lascio la Puglia
«In Italia conta la burocrazia»

L'imprenditore (estraneo alla vicenda penale). in 45 giorni abbiamo avuto un controllo al giorno

Locale per vip a OtrantoBriatore assume già 25

«Non si può lavorare in Italia. Evidentemente la burocrazia conta più di ogni altra cosa. Così non mi interessa». Flavio Briatore, dopo il sequestro per abusivismo edilizio del Twiga, lo stabilimento balneare in costruzione a Otranto, spiega a Repubblica-Bari perché da deciso di ritirare la licenza per l’utilizzo del marchio Twiga all’impresa Cerra sarl che stava eseguendo i lavori.

«Sono fuori, certo mi dispiace - spiega Briatore, che è del tutto estraneo all’indagine -. Mi sembrava una cosa buona per tutti. Però, evidentemente, a qualcuno non piaceva: vorrei capire se tutte le centinaia di attività come quella hanno ricevuto praticamente un controllo al giorno per un mese e mezzo come è successo a questa. E, tra l’altro, sono sicuro che chi ci stava lavorando aveva rispettato tutte e dico tutte le norme, altrimenti non ci avrebbero messo così tanto per sequestrarlo».

Intanto, nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria che nei giorni scorsi ha portato al sequestro probatorio del cantiere in cui si sta realizzando il Twiga Beach, stamani i carabinieri della sezione di pg della Procura di Lecce, insieme ai carabinieri forestali e alla polizia provinciale, hanno acquisito negli uffici del Comune documenti relativi alle concessioni rilasciate nell’ultimo anno per gli accessi al mare sulla costa di Otranto dove si sta costruendo una serie di strutture.

Sarebbero tre, tra cui quella per il Twiga, le concessioni rilasciate dal Comune di Otranto nell’ultimo anno sulle quali il pm Antonio Negro sta indagando. Prima di recarsi in Municipio, gli investigatori hanno compiuto un sopralluogo e una verifica dei luoghi in un’altra struttura balneare che sta sorgendo sul litorale a nord, in località 'La Staffa-Cerrà, ubicata accanto al Twiga e riconducibile alla società 'Salentòs Beach srl'. La società ha ottenuto il permesso a costruire lo scorso aprile dal Comune di Otranto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

«Mai con Salvini» contro Casapound, rissa sfiorata nel quartiere Libertà

Aggressione nel quartiere Libertà al corteo «Mai con Salvini»: 2 feriti gravi

 
Emiliano nomina Stea assessore all'ambienteGennato (FdI): «È alla frutta»

Stea nuovo assessore ambiente Gemmato (FdI): «Emiliano è alla frutta»

 
Brindisi, 85enne muore travolta dal marito mentre fa manovra

Brindisi, 85enne muore travolta dall'auto del marito 

 
Pesce crudo, amore e fantasia, De Laurentiis: «Bari, sei veramente fantastica»

Bari, Decaro consegna le chiavi del San Nicola a De Laurentiis

 
Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

 
Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

 
A Bari maxi delegazione da Mosca: incontro tra istituzioni e imprese

A Bari maxi delegazione da Mosca: incontro tra istituzioni e imprese

 

GDM.TV

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 

PHOTONEWS