Lunedì 10 Dicembre 2018 | 11:36

NEWS DALLA SEZIONE

Occupazione
Matera, nella sala ricevimenti 19 su 29 lavoravano in nero

Matera, nella sala ricevimenti 19 su 29 lavoravano in nero

 
Il caso
Foggia, minaccia la moglie e molesta la figlia minorenne: arrestato

Foggia, minaccia la moglie e molesta la figlia minorenne: arrestato

 
MAFIA
Bari, guerra tra clan per conquistare Madonnella: 13 pregiudicati in carcere

Bari, guerra tra clan per conquistare Madonnella: 13 pregiudicati in carcere

 
L'operazione
Furti seriali in negozi di Puglia e Calabria: 9 arresti

Furti seriali in negozi di Puglia e Calabria: 9 arresti

 
A Japigia
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Basket
Happy Casa Brindisi perde in casa con Reggio Emilia 67-75

Happy Casa Brindisi perde in casa con Reggio Emilia 67-75

 
Sconfitto 3-1
Foggia schiacciato dal Livorno, tifosi contestano squadra

Foggia schiacciato dal Livorno, tifosi contestano squadra

 
Dalla Polizia
Cerignola, maltrattava bambini a scuola: arrestato maestro 60enne

Cerignola, maltrattava bambini a scuola: arrestato maestro 60enne

 
L'annuncio
Ex llva, parchi minerali, completato primo arco copertura da 300 mln di euro

Ex llva, parchi minerali, completato primo arco copertura da 300 mln di euro

 
Ha vinto 3-0
Portici - Bari: segui la diretta

Bari «espugna» anche Portici e resta in vetta a quota 36 La diretta

 
Stalking
Taranto, perseguitava l'ex compagna: arrestato 28enne

Taranto, perseguitava l'ex compagna: arrestato 28enne

 

in basilicata

Punto di ascolto
contro le discriminazioni
di genere sul lavoro

donne e lavoro

POTENZA - Nel 2016 in Basilicata sono state complessivamente 198 le «dimissioni on line» presentate dai lavoratori, di cui 197 da donne: il dato è stato illustrato stamani, a nel capoluogo lucano, nel corso di una conferenza stampa organizzata per presentare un protocollo d’intesa tra la l'ufficio regionale della Consigliera di parità e l’Ispettorato territoriale del Lavoro (Itl) di Potenza e Matera.
L’accordo è stato firmato dalla Consigliera regionale di Parità, Ivana Pipponzi, e dal capo dell’Ispettorato territoriale del lavoro, Stefano Olivieri Pennesi. L’intesa nasce da un’iniziativa nazionale, e sarà applicato in Basilicata attraverso nuove forme di monitoraggio e di consulenza ai lavoratori e alle lavoratrici.

E’ previsto, prima di tutto, uno scambio di informazione tra i due enti, per la condivisione dei dati relativi alle dimissioni «on line», quelle cioè che una volta venivano definite «dimissioni in bianco» - firmate in particolare dalle lavoratrici - e che oggi sono obbligatoriamente compilate sul web.
L’accordo prevede poi un «centro di ascolto», gestito dall’ufficio della Consigliera nelle sedi Itl di Potenza e Matera, per fornire consulenza sui temi delle discriminazioni, come supporto alle lavoratrici madri, e per l’eventuale verifica delle informazioni sulle dimissioni. Saranno anche attuati progetti specifici di sensibilizzazione e un rapporto biennale sui dati delle aziende lucane, in particolare quelle con un numero maggiore di dipendenti. «Abbiamo attuato - hanno detto Pipponzi e Olivieri Pennesi - una sinergia tra due istituzioni che si occupano della difesa del lavoro e del contrasto alle discriminazioni, che avvengono soprattutto nel settore agricolo. L'idea di partenza è quella di fornire consulenza sulle conciliazioni e sulle mediazioni, prima di tutto, e poi su eventuali azioni giudiziarie in favore delle lavoratrici».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400