Giovedì 21 Marzo 2019 | 20:42

NEWS DALLA SEZIONE

Comune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
L'intervista
Parla Piero Ignazi:«Al Sud la Lega attrarrà voti da Fi e M5S»

Parla Piero Ignazi:«Al Sud la Lega attrarrà voti da Fi e M5S»

 
La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il torneo
Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

 
Subentra a Carmine Esposito
Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

 
Ambiente
Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

 
Scintille Nato-Russia
I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

 
È diretto a Gerusalemme
Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Il confronto
Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

 
In 5mila al corteo
Emiliano a manifestazione Libera: «Lottiamo con i ragazzi»

Marcia Libera, Emiliano a Brindisi «Approvata legge pugliese sulla legalità» VD

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 

in basilicata

Punto di ascolto
contro le discriminazioni
di genere sul lavoro

donne e lavoro

POTENZA - Nel 2016 in Basilicata sono state complessivamente 198 le «dimissioni on line» presentate dai lavoratori, di cui 197 da donne: il dato è stato illustrato stamani, a nel capoluogo lucano, nel corso di una conferenza stampa organizzata per presentare un protocollo d’intesa tra la l'ufficio regionale della Consigliera di parità e l’Ispettorato territoriale del Lavoro (Itl) di Potenza e Matera.
L’accordo è stato firmato dalla Consigliera regionale di Parità, Ivana Pipponzi, e dal capo dell’Ispettorato territoriale del lavoro, Stefano Olivieri Pennesi. L’intesa nasce da un’iniziativa nazionale, e sarà applicato in Basilicata attraverso nuove forme di monitoraggio e di consulenza ai lavoratori e alle lavoratrici.

E’ previsto, prima di tutto, uno scambio di informazione tra i due enti, per la condivisione dei dati relativi alle dimissioni «on line», quelle cioè che una volta venivano definite «dimissioni in bianco» - firmate in particolare dalle lavoratrici - e che oggi sono obbligatoriamente compilate sul web.
L’accordo prevede poi un «centro di ascolto», gestito dall’ufficio della Consigliera nelle sedi Itl di Potenza e Matera, per fornire consulenza sui temi delle discriminazioni, come supporto alle lavoratrici madri, e per l’eventuale verifica delle informazioni sulle dimissioni. Saranno anche attuati progetti specifici di sensibilizzazione e un rapporto biennale sui dati delle aziende lucane, in particolare quelle con un numero maggiore di dipendenti. «Abbiamo attuato - hanno detto Pipponzi e Olivieri Pennesi - una sinergia tra due istituzioni che si occupano della difesa del lavoro e del contrasto alle discriminazioni, che avvengono soprattutto nel settore agricolo. L'idea di partenza è quella di fornire consulenza sulle conciliazioni e sulle mediazioni, prima di tutto, e poi su eventuali azioni giudiziarie in favore delle lavoratrici».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400