Mercoledì 20 Marzo 2019 | 06:11

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le elezioni
Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

 
I fatti tra il 2017 e il 2018
Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

 
La polemica social
Festa del papà, «Preferisco la mamma»: è bufera sullo slogan (poi rimosso) della Feltrinelli

Festa del papà, «Preferisco la mamma»: bufera sullo slogan (poi rimosso) della Feltrinelli

 
Parla l'ex commissario
Crac Fse, parla ex commissario: «Conti società come puzzle impazzito»

Crac Fse da 230 mln, «Conti società come tessere di un puzzle impazzito»

 
Il caso
Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

 
L'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
Si chiama Alessandro Prudenzano
CyberChallenge.it, nella top 10 dei geni informatici anche un 18enne salentino

CyberChallenge.it, nella top 10 dei geni informatici anche un 18enne salentino

 
Serie B
Lecce, ecco tre partite per l’assalto alla «zona A»

Lecce, ecco tre partite per l’assalto alla «zona A»

 
La polemica
Ex Ilva, associazioni contro il vertice in Procura: «È un errore parlare con chi inquina»

Ex Ilva, associazioni contro vertice in Procura: «È errore parlare con chi inquina»

 
L'iniziativa
Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

 
Il caso
Irregolarità nella gestione, commissariati i Rangers d'Italia Puglia

Irregolarità nella gestione, commissariati i Rangers d'Italia Puglia

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni: il video

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeVerso le elezioni
Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

 
BariAlla Casa del Popolo di Bari
Mister Ulivieri ricorda Maestrelli e si schiera: «Voterò la sinistra del noi»

Mister Ulivieri ricorda Maestrelli e si schiera: «Voterò la sinistra del noi»

 
TarantoL'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Accusati di essere i mandanti

Omicidio Luisi a Bari
arrestati due pregiudicati
del clan Strisciuglio

Omicidio Luisi a Bari arrestati due pregiudicati del clan Strisciuglio

BARI - Sono Vito Valentino, di 32 anni, e Alessandro Ruta, di 30, i presunti mandanti dell’omicidio di Antonio Luisi e del tentato omicidio del padre Luigi Luisi. Antonio Luisi fu ucciso il 30 aprile 2016 in un agguato compiuto in un circolo privato di via Calefati, a Bari, dopo essersi frapposto tra i colpi di pistola dei sicari e il padre, ritenuto obiettivo dei killer.

Il provvedimento cautelare, che riporta le accuse di omicidio premeditato, tentato omicidio, detenzione e porto abusivo di armi da fuoco, in concorso, con l’aggravante del metodo mafioso, è stato notificato ad entrambi in carcere. Valentino e Ruta, appartenenti al clan Strisciuglio, egemone al quartiere Libertà, avrebbero organizzato l’omicidio di Luigi Luisi, detto Gino, perché - secondo la polizia - era diventato una presenza ingombrante nel rione.

Secondo quanto ricostruito dagli uomini della Squadra Mobile di Bari, grazie anche a informazioni rese da collaboratori di giustizia, Vito Valentino, appena uscito dal carcere, era tornato a imporre la sua presenza sul quartiere pretendendo che Gino Luisi, vicino ai Mercante, gli versasse 200mila euro, calcolati sulla base dei presunti guadagni provenienti dallo spaccio della droga. Una 'tassà per continuare a spacciare sul territorio. Ma Luisi pare gli abbia concesso solo 5mila euro, stando al racconto dei collaboratori di giustizia. Ma ciò che avrebbe fatto irritare ancora di più Valentini è che Luisi abbia preso le parti di un commerciante vittima delle estorsioni. Così sarebbe stato deciso il suo omicidio durante incontri avvenuti a casa di pregiudicati all’epoca agli arresti domiciliari. Durante l'agguato i killer uccisero Antonio Luisi, incensurato e figlio di Gino, che si frappose tra il padre e il sicario che aveva il volto coperto da un casco integrale.

Il 16 febbraio scorso la polizia ha fermato i presunti autori dell’uccisione di Gino Luisi (ferito in un agguato il 31 ottobre 2016 e morto il 14 novembre successivo): Gaetano Remini, di 19 anni, e Maurizio e Donato Sardella, padre e figlio, di 47 e 21 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400