Venerdì 21 Settembre 2018 | 14:37

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Schema idrico Basento-Bradano

20 anni, miliardi spesi e abbandono
Ecco il progetto dei sogni traditi

20 anni, miliardi spesi e abbandonoEcco il progetto dei sogni traditi

ANTONIO MASSARO

GENZANO DI LUCANIA- Che fine ha fatto il celebrato progetto pilota nell'ambito del più articolato mega schema idrico «Basento-Bradano?».
E' la domanda che si pongono tanti agricoltori della fascia bradanica che intravedevano in questo progetto un promettente avvio del più ampio piano di irrigazione del comprensorio. Piano che nelle intenzioni avrebbe dovuto trasformare le attuali colture estensive in intensive con più raccolti nel corso dell'anno e quindi con innegabili vantaggi a favore della depressa economia locale.
E invece cosa è successo? E' presto detto. Il progetto-pilota in agro di Acerenza e Oppido Lucano all'inizio di 800 ettari, poi portati a 1200, finanziato oltre 20 anni addietro dalla Regione Basilicata con 8 miliardi di vecchie lire, realizzato e perfino collaudato, si trova per usare un eufemismo in stato di quiescenza. Insomma nella formula più giusta abbandono totale per la rabbia degli agricoltori.
Progetto pilota, presentato dall’Ente irrigazione di Puglia e Basilicata, in un convegno a Genzano nel lontano 1998. La struttura: bocchette e contatori per l'irrigazione dei campi, una grande vasca e non per ultima anche l'abitazione per il custode. Il tutto fra le erbacce e degrado, e con tralicci che mostrano segni di decadimento. Un esperimento mai partito, fra le imprecazioni degli agricoltori.
«Una beffa - dicono esasperati - una cattedrale nel deserto. Spreco di denaro pubblico per una struttura che sta lì a marcire».
A rincarare maggiormente la dose è un agricoltore che gestisce la sua azienda in agro di Acerenza in contrada «Macchione». «Siamo alle solite -dice Carlo Baldantoni - sarà colpa della burocrazia, o della politica , fatto sta che da queste parti non decolla nulla. Dirò di più al danno si aggiunge anche la beffa. Dal Consorzio di bonifica arrivano anche le bollette da pagare per il canone irriguo, un servizio mai visto e mai entrato in funzione».
Insomma l'auspicata irrigazione che avrebbe dovrebbe cambiare il volto dell'area non arriva.
Per dirla in breve una copia in piccolo del più grande schema «Basento-Bradano» che ideato circa 40 anni fa, tra mille traversie e denaro speso, può contare fino ad oggi delle dighe di Genzano e Acerenza e delle relative opere adduttrici dal Camastra- Traversa di Trivigno per convogliare le acque del fiume Basento fno ai suddetti invasi.
Al momento mancano le opere di canalizzazione a valle della diga sulla Fiumarella di Genzano, il cosiddetto distretto «G». Ad oggi dopo anni di contenziosi e con le sentenze definitive del Tar e del Consiglio di Stato. l'opera è stata appaltata alla ditta campana D'Agostino Costruzioni per 45 milioni di euro più le spese accessorie. Sarà la volta buona?
Dal Consorzio di bonifica Vulture- Alto Bradano assicurano che entro la fine dell'anno partiranno gli interventi. Si tratta di lavori della durata di due anni e mezzo.
Lavoratori edili ed agricoltori, troppe volte traditi, incrociano le dita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Farmaci, l'export del Sud è raddoppiato in 10 anni: «Puglia eccellente»

Farmaci, l'export del Sud è raddoppiato in 10 anni: «Puglia eccellente»

 
Maxi piantagione di marijuana: sequestrate 14mila piante, 6 arresti

Maxi piantagione di marijuana: sequestrate 14mila piante, 6 arresti

 
Scontro fra treni, la sorella di una vittima al ministro: «Tolga concessione a Ferrotranviaria»

Scontro fra treni, sorella vittima a Toninelli: «Via concessione a Ferrotranviaria»

 
Microsoft sceglie Lecce per presentare nuove strategie tecnologiche

Microsoft sceglie Lecce per presentare nuove strategie tecnologiche

 
Lecce, voti in cambio di case: indagati anche gli ex sindaci Perrone e Poli Bortone

Lecce, voti in cambio di case: indagati anche ex sindaci Perrone e Poli Bortone

 
Palombi s’è ripreso il Lecce «Se Liverani vuole...al Venezia ho già fatto gol»

Palombi s’è ripreso il Lecce «Se Liverani vuole...al Venezia ho già fatto gol»

 
Fares è tornato in sella: «Il progetto Foggia resta forte e credibile»

Fares è tornato in sella: «Il progetto Foggia resta forte e credibile»

 

GDM.TV

Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 

PHOTONEWS