Venerdì 20 Settembre 2019 | 16:19

NEWS DALLA SEZIONE

Denunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
Nel Brindisino
Falchi, gufi, gabbiani e volpi: liberati 60 esemplari a Torre Guaceto

Falchi, gufi, gabbiani e volpi: liberati 60 esemplari a Torre Guaceto

 
Il Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
Operazione Ps e vigili
Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

 
Scuola
Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

 
Cosimo Stano
Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

 
La cantante
Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

 
Negli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
In via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
Preso da Polstrada
San Severo, furgone a zig zag su A/14, denunciato 55enne milanese: era ubriaco

San Severo, furgone a zig zag su A/14, denunciato 55enne: era ubriaco

 
Dalla Gdf
Taranto, vendite on line frodando il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

Taranto, vendite on line evadendo il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 
BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
FoggiaIn via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
PotenzaIspettorato
Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

 
LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 

i più letti

san severo

Presa banda di giovani
tra furti e violenze
operavano in tre regioni

Tra gli arrestati anche due ragazze: Antonio Bonaventura, di 22 anni, Ciro Mazzeo, di 21, Giuseppe Scarcella, di 19, Andrea Stocola, di 23, Antonietta Cartanese, di 34, e Roberta Lucia Francillotti, di 21

Polizia San Severo arresti

SAN SEVERO (FOGGIA) - La polizia di Stato ha arrestato a San Severo (Foggia) due ragazze e quattro ragazzi accusati di aver fatto parte di una banda criminale dedita ad una trentina di furti di auto e al saccheggio di alcuni box. A due degli arrestati viene contestato anche il violento pestaggio di un medico che, dopo un incidente stradale, aveva ripreso con il suo telefonino i danni provocati dall’auto dei due finita contro alcune automobili in sosta.

Gli arrestati sulla base di un’ordinanza di custodia cautelare sono: Antonio Bonaventura, di 22 anni, Ciro Mazzeo, di 21, Giuseppe Scarcella, di 19, Andrea Stocola, di 23, Antonietta Cartanese, di 34, e Roberta Lucia Francillotti, di 21.
I luoghi in cui la banda agiva erano prevalentemente alcune località del Molise (Termoli) e Abruzzo (Vasto, Montesilvano), estendendosi in un caso anche nelle Marche. La refurtiva veniva poi trasferita a San Severo.

Il pestaggio del medico risale al 5 marzo scorso ed è attribuita dagli inquirenti a Bonaventura e Mazzeo che con una Renault Twingo finirono a forte velocità contro i bidoni dell’immondizia e due veicoli in sosta a San Severo. I due, mentre cercavano di fuggire rimuovendo a spinta la loro auto, si accorsero che un cittadino stava riprendendo quello che era accaduto con il proprio telefonino. Per questo Bonaventura e Mazzeo - secondo l’accusa - minacciarono prima l'uomo di spengnere il telefonino e, subito dopo, lo colpirono con calci e pugni fino a procurargli diverse ferite e la frattura orbitale dell’occhio. Il telefonino fu invece distrutto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie