Mercoledì 23 Giugno 2021 | 16:38

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Vaticano contro Ddl Zan, Alicino: «Sorprende la scelta formale ora il Governo è in imbarazzo»

Vaticano contro Ddl Zan, Alicino: «Sorprende la scelta formale ora il Governo è in imbarazzo»

 
Il bollettino regionale
Covid in Puglia, 63 nuovi casi e tre decessi: tasso di positività scende a 0,9%

Covid in Puglia, 63 nuovi casi e tre decessi: tasso di positività scende a 0,9%

 
Foggia, condizionatori in tilt, il tribunale diventa una fornace

Foggia, condizionatori in tilt, il tribunale diventa una fornace

 
Il report
Non c'è verde nelle città pugliesi, Coldiretti lancia l'allarme smog

Non c'è verde nelle città pugliesi, Coldiretti lancia l'allarme smog

 
Il rapporto della Banca d'Italia
Potenza, economia in ginocchio per colpa del covid

Potenza, economia in ginocchio per colpa del covid

 
Covid
Bari, pazienti salvati col polmone artificiale

Bari, pazienti salvati col polmone artificiale

 
Ambiente
Taranto, l'Ilva resta aperta: annullata l'ordinanza del sindaco

Taranto, l'Ilva resta aperta: annullata l'ordinanza del sindaco - Le motivazioni dei giudici 

 
Il caso
Puglia, la rete radio delle ambulanze bloccata dall’appalto-lumaca

Puglia, la rete radio delle ambulanze bloccata dall’appalto-lumaca

 
serie b
Lecce: arriva dalla Francia il centrocampista Alexis Blin

Lecce: arriva dalla Francia il centrocampista Alexis Blin

 
Covid
Niente mascherine dal 28 giugno: ecco cosa dice l'ordinanza

Niente mascherine dal 28 giugno: ecco cosa dice l'ordinanza

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in ritiro a Storo dal 16 al 30 luglio

Bari in ritiro a Storo dal 16 al 30 luglio

 

NEWS DALLE PROVINCE

Cinema e SpettacoliSì, la verità «scotta»
Michele Santoro: la mafia si è trasformata

Michele Santoro: la mafia si è trasformata

 
PotenzaIl blitz
Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

 
PotenzaCovid
Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

 
BrindisiTesori dimenticati
«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

 
Foggia
Foggia, condizionatori in tilt, il tribunale diventa una fornace

Foggia, condizionatori in tilt, il tribunale diventa una fornace

 
LecceAttentato
Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

 
FoggiaClima torrido
Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

 
TarantoIl caso
Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

 

i più letti

Incontri d'autore alla Gazzetta | Il cantante si è «raccontato» in redazione per i fan

Giò Sada da X Factor al tour americano

«Suonare negli Usa, un’esperienza unica»

Giò Sada

Giò Sada

NICOLA MORISCO

Tante novità in casa Giò Sada: la pubblicazione del primo album da solista, un viaggio con concerti in America, a dicembre un nuovo tour e un progetto con il trombonista Gianluca Petrella per Fasanomusica. Ieri, il cantautore barese è stato ospite in redazione alla Gazzetta per la diretta streaming per il ciclo di Incontri d’autore, che a breve vedrà ospite anche Fiorella Mannoia e Noemi. Una visita in cui l’artista barese ha raccontato i contenuti del suo primo album d’esordio, Volando al contrario (Sony), pubblicato il 23 settembre scorso a un anno dalla vittoria a X Factor.

Ad accogliere Giò Sada il direttore Giuseppe De Tomaso, il giornalista Francesco Costantini, che lo ha intervistato per oltre un’ora, e un folto gruppo di fan prevalentemente femminile, impegnate anche loro in alcune domande.

Giò ha raccontato la sua prima esperienza in America, un viaggio che lo ha portato a visitare e suonare in città come New York, Los Angeles e Memphis: «Un’esperienza importante che va provata, soprattutto quando si è musicisti. Sono fortunato per aver realizzato questo viaggio, anche perché la mia idea è sempre stata quella di andare negli Stati Uniti per suonarci. Per un musicista, l’America è la Mecca della musica. Suonare a New York, dove ho aperto il concerto di Max Gazzè, al B.B. King’s di Memphis (il locale gestito dal nipote del grande bluesman, ndr), o al Whisky A Go Go di Los Angeles (il Tempio dei Doors, ndr), dove ho anticipato il concerto dei Negrita, è stata un’esperienza unica». Rispetto all’attenzione del pubblico Usa nei suoi confronti Sada ha aggiunto: «Sono molto attenti a chi sta calcando il palco, c’è attenzione nell’ascolto e uno scambio di emozioni. Fa piacere vedere un pubblico concentrato».

Immancabile la domanda sul suo coinvolgimento nella colonna sonora del film d’animazione Rock Dog, nelle sale dal 1º dicembre: «Canto la versione italiana del brano portante della colonna sonora. Il film racconta di un cane che vuole a tutti i costi diventare musicista e lascia la sua casa in Cina per andare nella patria del rock & roll, una storia simile alla mia».
Poi l’annuncio del suo prossimo tour con gli immancabili compagni di viaggio, i BariSmoothSquad: «Iniziamo il 1° dicembre, mentre il 10 saremo al Demodé di Modugno», poi seguiranno diverse città del Nord. Dal vivo preferisco un suono energico e forte, anche il live è un momento di sfogo totale».

Infine, un’anteprima assoluta: Giò Sada sarà protagonista di un progetto inedito per Fasanomusica, accanto col trombonista Gianluca Petrella e i Bumps, ovvero Davide Penta, Antonio Di Lorenzo e Vince Abbracciante.

Incontri autore

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie