Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 14:24

NEWS DALLA SEZIONE

Inchiesta da Lecce
Trani, magistrati arrestati: «Savasta modificò video per incastrare i cc»

Trani, magistrati arrestati: «Savasta modificò video per incastrare i cc»

 
Nel Foggiano
Robot umanoidi negli ospedali: parte sperimentazione a S.Giovanni Rotondo

Robot umanoidi negli ospedali: parte sperimentazione a S.Giovanni Rotondo

 
Dai cc forestali
Campo volo elicotteri a Ostuni vicino a ulivi e costa: sequestrato

Campo volo elicotteri a Ostuni vicino a ulivi e costa: sequestrato

 
In mattinata
Allarme bomba, evacuato tribunale Bari-Bitonto

Bari, sede tribunale di Bitonto, allarme bomba via mail rientrato

 
I fatti a Messina
Scontri tra tifoserie: domiciliari per ultras Bari

Scontri tra tifoserie: domiciliari per ultras Bari

 
Il caso nel Leccese
Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

 
Truffa per migliaia di euro
Si fingono dipendenti Inps e truffano anziani a Foggia: arrestati

Si fingono dipendenti Inps e truffano anziani a Foggia: arrestati

 
Nel Foggiano
Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

 
La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
Dal Montenegro in Puglia
Contrabbando bionde in Puglia, dopo 25 anni prescritta anche associazione mafiosa

Contrabbando bionde in Puglia, dopo 25 anni prescritta anche associazione mafiosa

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 

Incontri d'autore alla Gazzetta | Il cantante si è «raccontato» in redazione per i fan

Giò Sada da X Factor al tour americano

«Suonare negli Usa, un’esperienza unica»

Giò Sada

Giò Sada

NICOLA MORISCO

Tante novità in casa Giò Sada: la pubblicazione del primo album da solista, un viaggio con concerti in America, a dicembre un nuovo tour e un progetto con il trombonista Gianluca Petrella per Fasanomusica. Ieri, il cantautore barese è stato ospite in redazione alla Gazzetta per la diretta streaming per il ciclo di Incontri d’autore, che a breve vedrà ospite anche Fiorella Mannoia e Noemi. Una visita in cui l’artista barese ha raccontato i contenuti del suo primo album d’esordio, Volando al contrario (Sony), pubblicato il 23 settembre scorso a un anno dalla vittoria a X Factor.

Ad accogliere Giò Sada il direttore Giuseppe De Tomaso, il giornalista Francesco Costantini, che lo ha intervistato per oltre un’ora, e un folto gruppo di fan prevalentemente femminile, impegnate anche loro in alcune domande.

Giò ha raccontato la sua prima esperienza in America, un viaggio che lo ha portato a visitare e suonare in città come New York, Los Angeles e Memphis: «Un’esperienza importante che va provata, soprattutto quando si è musicisti. Sono fortunato per aver realizzato questo viaggio, anche perché la mia idea è sempre stata quella di andare negli Stati Uniti per suonarci. Per un musicista, l’America è la Mecca della musica. Suonare a New York, dove ho aperto il concerto di Max Gazzè, al B.B. King’s di Memphis (il locale gestito dal nipote del grande bluesman, ndr), o al Whisky A Go Go di Los Angeles (il Tempio dei Doors, ndr), dove ho anticipato il concerto dei Negrita, è stata un’esperienza unica». Rispetto all’attenzione del pubblico Usa nei suoi confronti Sada ha aggiunto: «Sono molto attenti a chi sta calcando il palco, c’è attenzione nell’ascolto e uno scambio di emozioni. Fa piacere vedere un pubblico concentrato».

Immancabile la domanda sul suo coinvolgimento nella colonna sonora del film d’animazione Rock Dog, nelle sale dal 1º dicembre: «Canto la versione italiana del brano portante della colonna sonora. Il film racconta di un cane che vuole a tutti i costi diventare musicista e lascia la sua casa in Cina per andare nella patria del rock & roll, una storia simile alla mia».
Poi l’annuncio del suo prossimo tour con gli immancabili compagni di viaggio, i BariSmoothSquad: «Iniziamo il 1° dicembre, mentre il 10 saremo al Demodé di Modugno», poi seguiranno diverse città del Nord. Dal vivo preferisco un suono energico e forte, anche il live è un momento di sfogo totale».

Infine, un’anteprima assoluta: Giò Sada sarà protagonista di un progetto inedito per Fasanomusica, accanto col trombonista Gianluca Petrella e i Bumps, ovvero Davide Penta, Antonio Di Lorenzo e Vince Abbracciante.

Incontri autore

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400