Sabato 25 Gennaio 2020 | 09:32

NEWS DALLA SEZIONE

il caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
dopo il voto
Primarie centrosinistra, i conti non tornano: in cassa solo 16mila euro

Primarie centrosinistra, i conti non tornano: in cassa solo 16mila euro

 
la tragedia
Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

 
Calcio
Bari, ceduto il polacco Kupisz al Trapani

Bari, ceduto il polacco Kupisz al Trapani

 
La Terra vista dal Carnevale
Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente

Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente VD

 
La decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
L'incidente
Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

 
Il siderurgico
Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

 
Le indagini
Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

 
Serie C
Bari calcio, Vivarini: «Sfida con Reggina è gara da B»

Bari calcio, Vivarini: «Sfida con Reggina è gara da B»

 
La decisione
Bari, Vendola non diffamò Fitto, Corte d'appello conferma assoluzione

Bari, Vendola non diffamò Fitto, Corte d'appello conferma assoluzione

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
Potenzala tragedia
Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

 
BariLa Terra vista dal Carnevale
Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente

Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente VD

 
LecceLa decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
FoggiaL'incidente
Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

lotta allo spaccio

Droga ed estorsioni
10 arresti nel Brindisino

BRINDISI - Trasportavano la droga in auto su un carro attrezzi per eludere i controlli e si occupavano, secondo gli investigatori, dello smistamento della merce nelle piazze del Brindisino e del Leccese, i 48 indagati dell’inchiesta della Dda di Lecce, dieci dei quali sono stati arrestati stamani dai carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Lecce. Otto persone sono state condotte in carcere, due sono ai domiciliari.

L’attività investigativa, nel corso della quale sono stati sequestrati svariati quantitativi di cocaina e marijuana provenienti prevalentemente dal nord barese e documentati oltre 600 episodi di spaccio, ha consentito di smantellare quella che è stata ritenuta una associazione dedita al traffico di sostanze stupefacenti con sede operativa nel comune brindisino di Torchiarolo (Brindisi) ed attiva nelle province di Brindisi e Lecce.

La maggior parte degli indagati è di Torchiarolo (Brindisi), piccolo centro al confine tra le province di Brindisi e Lecce che da qualche tempo, come confermato dal procuratore di Lecce, Cataldo Motta, viene tenuto in particolare considerazione quale crocevia di traffici illeciti di vario tipo. Le accuse a carico degli indagati sono, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e di plurime cessioni continuate di droga, nonché di estorsione commessa con l’aggravante delle finalità mafiose.

L’inchiesta è stata avviata dopo l’arresto in flagranza per spaccio di droga di Angelo Lobuono, avvenuto il 24 maggio 2012. Nell’occasione, l’arrestato venne trovato in possesso di 13 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, duemila euro in contanti e una pistola a salve con quattro cartucce. Le successive intercettazioni telefoniche e ambientali, oltre a pedinamenti e riscontri, hanno portato a delineare la struttura di una presunta organizzazione criminale, in possesso di una considerevole disponibilità economica e di armi, dedita al traffico di cocaina e marijuana, che sarebbe stata capeggiata da Giuseppe Perrone, soprannominato 'Barabba'. Due le donne indagate. Nel corso delle indagini, oltre al sequestro complessivo di tre chili e mezzo di droga tra cocaina e marijuana, sono stati documentati più di 600 episodi di cessione di sostanze stupefacenti e individuati 350 assuntori di droga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie