Giovedì 13 Agosto 2020 | 19:52

NEWS DALLA SEZIONE

I dati
Medicina, Puglia da record in Italia per numero borse di specializzazione per il 2019-2020

Medicina, Puglia da record in Italia per numero borse di specializzazione per il 2019-2020

 
Il caso
Bonus Inps, verifiche sui consiglieri regionali, Longo: «Non credo ci siano furbetti in Puglia»

Bonus Inps, verifiche sui consiglieri regionali, Longo: «Non credo ci siano furbetti in Puglia». M5s: «Vigileremo»

 
SPORT
Lecce calcio, la squadra in ritiro per il precampionato dal 23 agosto

Lecce calcio, la squadra in ritiro per il precampionato dal 23 agosto

 
Estate e covid 19
Fase 3 in Puglia, porti e aeroporti lavorano a tamponi: arrivate 350 persone da Spagna e Grecia

Fase 3 in Puglia, porti e aeroporti lavorano a tamponi: arrivate 350 persone da Spagna e Grecia

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 523 nuovi casi e 6 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 523 nuovi casi e 6 morti nelle ultime 24 ore

 
Il caso
Fimmg denuncia: «Mancano mascherine per medici di base», Asl Bari replica: «Nessuna interruzione nella distribuzione»

Fimmg denuncia: «Mancano mascherine per medici di base», Asl Bari replica: «Nessuna interruzione nella distribuzione»

 
La decisione
Coronavirus per Ferragosto, intensificati i controlli nella Movida di Bari e Foggia

Coronavirus per Ferragosto, intensificati i controlli nella Movida di Bari e Foggia

 
Il ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
Emergenza Sanitaria
Covid 19 in Puglia, Lopalco avverte: «Con questi contagi si innesca seconda ondata»

Covid 19 in Puglia, Lopalco avverte: «Con questi contagi si innesca seconda ondata»

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 16 nuovi casi su 1746 tamponi. Le Asl: «Fondamentale autosegnalazione al rientro»

Coronavirus, in Puglia 16 nuovi casi su 1746 tamponi. Le Asl: «Fondamentale autosegnalazione al rientro». Lopalco: «Possibile innesco seconda ondata»

 
nel barese
Monopoli, mascherine obbligatorie dalle 18 all'1 di notte, sindaco firma ordinanza

Monopoli, mascherine obbligatorie dalle 18 all'1 di notte, sindaco firma ordinanza

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'EMERGENZA
Incubo roghi a Ceglie e Loseto, ecco l'esercito dei volontari

Incubo roghi a Ceglie e Loseto, ecco l'esercito dei volontari

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
PotenzaIl virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
LecceLa curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 
Tarantoguardia costiera e polizia
Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 

i più letti

potenza

Calcio, clan delle combine
10 persone sotto processo

Calcio, clan delle combine10 persone sotto processo

Il gup di Potenza, Amerigo Palma, ha rinviato a giudizio dieci persone - accusate a vario titolo di associazione per delinquere, associazione di tipo mafioso, truffa, usura, violenza e danneggiamento - nell’ambito dell’inchiesta della Procura su presunte scommesse e «combine" legate alle partite giocate dal Potenza Calcio in Lega Pro tra il 2007 e il 2009: la prima udienza si svolgerà il prossimo 10 giugno.
L’inchiesta, condotta dal pm di Potenza Francesco Basentini, portò nel 2009 all’arresto dell’allora presidente del Potenza Calcio, Giuseppe Postiglione, e di altre otto persone: alcuni degli indagati optarono per il rito abbreviato mentre per altri, dodici in totale, la Dda presentò un ricorso (accolto dalla Corte d’Appello) contro la sentenza del gup, Rosa Larocca, che li aveva rinviati a giudizio per associazione per delinquere, facendo così cadere quella più grave di associazione mafiosa.
Con la sentenza di oggi, quindi, ritorna l’ipotesi dell’associazione mafiosa per quattro degli indagati, e il concorso esterno in associazione mafiosa per un altro: per Paolo Spada e Giorgio Nobile (indagati per violazione sulla legge del 1989 sulle scommesse sportive) è invece scattata la prescrizione.
Secondo gli investigatori - le indagini sono iniziate nel 2007 - era stato realizzato un giro di scommesse, tra cui una partita di serie B e alcune di Prima divisione (in cui militava il Potenza Calcio, poi denominata Lega Pro), anche grazie al legame con un clan mafioso potentino. Postiglione, attivo in un gruppo editoriale, rilevò il Potenza in C2 (girone C) nel 2006, a 24 anni, conquistando il titolo di presidente più giovane d’Italia e, un anno dopo, una promozione in C1. Oltre a Postiglione sono stati rinviati a giudizio Aldo Fanizzi, Pasquale Giuzio, Luca Evangelisti, l’ex consigliere regionale della Basilicata Luigi Scaglione, attualmente con incarichi nel Centro democratico, Raffaele De Vita, Cesare Montesano, Ettore Todaro, Donato Lapolla e Antonio Di Pasquale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie