Domenica 07 Marzo 2021 | 22:40

NEWS DALLA SEZIONE

Il virus
Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

 
Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus in Italia: 20.765 nuovi casi e 207 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus in Italia: 20.765 nuovi casi e 207 morti nelle ultime 24 ore

 
Lotta al virus
Dilemma Puglia: indice Rt sotto 1, ma scuole a distanza anche dopo il 14?

Dilemma Puglia: indice Rt sotto 1, ma scuole a distanza anche dopo il 14?

 
Il bollettino regionale
Coronavirus in Puglia, su 8497 tamponi 1155 positivi: 10 i morti. Tasso di positività al 13,5%

Coronavirus in Puglia, su 8497 tamponi 1155 nuovi positivi: 10 i morti. Tasso di positività al 13,5%

 
Il caso
Puglia, «vitalizi, i tagli sono illegittimi si pronunci la Corte costituzionale»

Puglia, «vitalizi, i tagli sono illegittimi si pronunci la Corte costituzionale»

 
Serie B
Il Lecce cerca il colpo di Coda: a Reggio Emilia serve soltanto vincere

Il Lecce cerca il colpo di Coda: a Reggio Emilia serve soltanto vincere

 
Il caso
Regione Puglia, Stea annuncia: «Avviata indagine su molestie nei luoghi di lavoro»

Regione Puglia, Stea annuncia: «Avviata indagine su molestie nei luoghi di lavoro»

 
#seRENInsieme
Salute, l'11 marzo si festeggia la Giornata mondiale del rene

Salute, l'11 marzo si festeggia la Giornata mondiale del rene

 
L'emergenza
Scuola e Covid in Puglia, Emiliano: «Basta scaricabarile, a decidere sulle lezioni sia il governo»

Scuola e Covid in Puglia, Emiliano: «Basta scaricabarile, a decidere sulle lezioni sia il governo». Decaro: «Ragazzi in dad e poi affollano la movida»

 
Lotta al virus
Covid ad Acquaviva, uscite vietate ai minori di 14 anni non accompagnati: la stretta del sindaco

Covid ad Acquaviva, uscite vietate ai minori di 14 anni non accompagnati: la stretta del sindaco

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Il virus
Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

 
FoggiaIl caso
Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

 
LecceLa nomina
Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

 
BatIl caso
Trani, la discarica si trasforma in impianto

Trani, la discarica si trasforma in impianto

 
MateraIl caso
Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

 
TarantoQuote rosa
Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

 
PotenzaIl caso
Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

 
BrindisiLa cerimonia
L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

 

i più letti

A Foggia

Coniugi si svegliano
con i ladri nella stanza
Presi 3 romeni recidivi

polizia

FOGGIA - Si sono infilati in una casa di via De Stisi mentre padroni di casa dormivano. Una banda di rumeni è stata arrestata dalla Polizia la scorsa notte a Foggia. A dare l'allarme al 113, gli interessati che riferivano di aver sorpreso nella propria abitazione, mentre erano a letto, una persona accovacciata vicino al comò, che cercava di aprire i cassetti. La signora, per paura che il malintenzionato facesse del male a lei e al marito, fingeva di dormire ma subito dopo svegliava il coniuge, udendo altri rumori provenire dalle altre camere e poi sentendo qualcuno armeggiare vicino alla porta, evidentemente per uscire.
Gli Agenti della Polizia di Stato intervenuti effettuavano un controllo nell’abitazione per verificare l’eventuale presenza dei malfattori, accertando che l’accesso nell’abitazione era avvenuto tramite la finestra del bagno che si affaccia su di un terrazzo e che erano stati rubati un computer portatile, un telefonino, le chiavi di due autovetture, un portafogli contenente documenti, carte di credito, bancomat, codice fiscale.
Nelle vicinanze, prima venivano trovate le chiavi delle due autovetture e il portafogli, mentre in C.so Roma, angolo P.zza Volontari della Pace venivano rintracciate tre persone di nazionalità rumena, corrispondenti alla descrizione fatta dalla proprietaria di casa e da un testimone che li aveva notati allontanarsi dal luogo del furto frettolosamente. Gli stessi venivano bloccati ed identificati per Ovidiu Chiriac, 28 anni, rumeno senza fissa dimora, e due minor di 13 anni, anch'essi romeni.

Il maggiorenne veniva riconosciuto dalle vittime e quindi arrestato: il giovane ha numerosi precedenti di polizia e ha già subito condanne per furto in abitazione, è stato trasferito in carcere in attesa della direttissima. I due minorenni, invece, essendo non imputabili perché non ancora quattordicenni, sono stati affidati ai genitori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rossini

    10 Gennaio 2016 - 13:40

    Ma perché date le notizie in questo modo? Rumeni? Dite pane al pane e vino al vino. Erano zingari cioè Rom, sia pure di nazionalità rumena. Piuttosto, mi chiedo, perché non si adotta un provvedimento di espulsione per i genitori e per quelle due perle dei loro figlioletti tredicenni?

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie