Venerdì 19 Agosto 2022 | 01:03

In Puglia e Basilicata

La richiesta

Crisi Gazzetta, l'appello di Svimez: «Imprenditori del Sud intervenite»

Emiliano La Gazzetta del Mezzogiorno

'Politica e imprenditori salvino giornale presidio del Sud’

25 Maggio 2020

Redazione online

«La Svimez chiede al Governo, alle Regioni Puglia e Basilicata, e all’intera comunità nazionale di scendere in campo per difendere la Gazzetta del Mezzogiorno, un giornale che ha rappresentato e rappresenta autorevolmente uno dei più importanti presidi del mondo dell’informazione meridionale». Così, in una nota congiunta, il presidente della Svimez (Associazione per lo Sviluppo dell’Industria nel Mezzogiorno), Adriano Giannola, e il direttore Luca Bianchi. La Svimez, spiegano, ha «a cuore le sorti e il futuro del Sud» e "intende schierarsi al fianco dei lavoratori del giornale, che rischiano l’occupazione, e ribadire con forza che è possibile e doveroso salvare questo grande e storico presidio mediatico della Puglia, della Basilicata e, in definitiva, di tutto il Sud. La decisione dell’editore di voler mettere in liquidazione un giornale che vanta una storia lunga ben 133 anni, peraltro proprio quando nel mese di marzo il sito della Gazzetta ha raddoppiato i lettori confermando la leadership dell’informazione nelle due regioni, ci lascia sconcertati».

«Sollecitiamo perciò sia il mondo della politica, nazionale e territoriale, sia quello dell’imprenditoria pugliese e lucana, che finora hanno brillato per assenza - concludono Giannola e Bianchi - a intervenire senza frapporre indugi per salvare a qualunque costo un giornale, che ancora oggi, con grande abnegazione, continua a dar voce quotidianamente alle difficili storie di un Mezzogiorno messo in ginocchio dalla pandemia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725