Martedì 10 Dicembre 2019 | 19:22

NEWS DALLA SEZIONE

IL lutto
Al Bano, addio alla mamma «donna Jolanda»: aveva 96 anni

Al Bano, addio alla mamma «donna Jolanda»: aveva 96 anni

 
La decisione
Pd, decade il segretario provinciale Pagano: «Incompatibile»

Pd, decade il segretario provinciale Pagano: «Incompatibile»

 
nel Barese
Bitetto, si autoaccusò di omicidio commesso dalla figlia: rischia 20 anni

Bitetto, si autoaccusò di omicidio commesso dalla figlia: rischia 20 anni

 
i dati
Bullismo, in Puglia 29% degli adolescenti sono vittime, 73% testimoni

Bullismo, in Puglia vittima un adolescente su tre: gli altri sono testimoni

 
la richiesta
Xylella, Coldiretti: «300mln del Decreto Emergenze ad agricoltori e frantoi»

Xylella, Coldiretti: «300mln del Decreto Emergenze ad agricoltori e frantoi»

 
novità nei trasporti
Treni, nel weekend arriva il Roma-Lecce con unica fermata a Bari, tempi più brevi anche per Milano

Treni, nel weekend arriva il Roma-Lecce con unica fermata a Bari, tempi più brevi anche per Milano

 
l'atleta
Nuoto, da Bisceglie Elena Di Liddo e l'oro sfiorato: ora è caccia al pass olimpico

Nuoto, da Bisceglie Elena Di Liddo e l'oro sfiorato: ora è caccia al pass olimpico

 
le dichiarazioni
Trasporti, in Puglia aumentano corse treni e bus. Emiliano: «Costo biglietti invariato»

Trasporti, in Puglia aumentano corse treni e bus. Emiliano: «Costo biglietti invariato»

 
sanità
Puglia, 118 «pubblico» con 2500 assunzioni: il progetto

Puglia, 118 «pubblico» con 2500 assunzioni: il progetto

 
nel Tarantino
Montemesola, percepiva reddito di cittadinanza ma gestiva un bar: sanzioni per oltre 80mila euro

Montemesola, percepiva reddito di cittadinanza ma gestiva un bar: sanzioni per oltre 80mila euro

 
il caso
Trans ucciso nel 2007, Tribunale Bari accoglie ricorso Procura Trani: «Lomolino va arrestato»

Trans ucciso nel 2007, Tribunale Bari accoglie ricorso Procura Trani: «Lomolino va arrestato»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari grande contro le grandi, imbattuto negli scontri diretti

Bari grande contro le grandi, imbattuto negli scontri diretti

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceSound System
Surbo, paura per Nandu Popu coinvolto in uno scontro tra auto

Surbo, paura per Nandu Popu coinvolto in uno scontro tra auto

 
BrindisiIL lutto
Al Bano, addio alla mamma «donna Jolanda»: aveva 96 anni

Al Bano, addio alla mamma «donna Jolanda»: aveva 96 anni

 
Potenzanel Potentino
Montescaglioso, uccise a coltellate 42enne dopo una lite: 29enne condannato all'ergastolo

Montescaglioso, uccise a coltellate 42enne dopo una lite: 29enne condannato all'ergastolo

 
Barinel Barese
Bitetto, si autoaccusò di omicidio commesso dalla figlia: rischia 20 anni

Bitetto, si autoaccusò di omicidio commesso dalla figlia: rischia 20 anni

 
Tarantonel Tarantino
Montemesola, percepiva reddito di cittadinanza ma gestiva un bar: sanzioni per oltre 80mila euro

Montemesola, percepiva reddito di cittadinanza ma gestiva un bar: sanzioni per oltre 80mila euro

 
Materanel Materano
Bernalda, scoperta base logistica mafia lucana: tre arresti

Bernalda, scoperta base logistica mafia lucana: tre arresti

 
Battragedia nel nordbarese
Andria, precipita da gru mentre monta luminarie della chiesa: muore operaio 44enne

Andria, precipita da gru mentre monta luminarie della chiesa: muore operaio 44enne

 
FoggiaSan Nicandro Garganico
Pestano due carabinieri nel Foggiano e fuggono: ricercati due uomini

Pestano due carabinieri nel Foggiano e fuggono: una denuncia e un ricercato

 

i più letti

Femminicidio

Orta Nova, 53enne uccisa a coltellate: fermato l'ex genero. Trovata l'arma

Gli investigatori hanno stretto il cerchio attorno all'uomo che l'aveva minacciata in un bar 3 giorni fa

carabinieri

Foto Maizzi

È durata un giorno la fuga di Cristoforo Aghilar, il 36enne accusato di aver ucciso ieri sera ad Orta Nova (Foggia) Filomena Bruno, di 53 anni, mamma della sua ex fidanzata. L’uomo è stato fermato stasera dai carabinieri a Carapelle, a pochi chilometri da Orta Nova. E’ accusato di aver ucciso Filomena con due coltellate al petto nell’abitazione della donna, dalla quale la vittima ha cercato di fuggire. Infatti il corpo è stato trovato per strada, accanto al cancello d’ingresso dell’appartamento, in via Diaz. Stamattina, durante le ricerche, i carabinieri avevano recuperato il coltello usato per compiere il delitto.
Cristoforo Aghilar, nel settembre scorso era evaso dagli arresti domiciliari per precedenti reati ed era fuggito in Germania con la fidanzata 21enne, figlia della vittima. Una volta in Germania - a quanto trapela dalle indagini - la ragazza si sarebbe accorta del carattere piuttosto violento dell’uomo e avrebbe informato di questo alcuni familiari. Questi l’avrebbero convinta ad abbandonare Aghilar, a tornare in Italia e a trovare rifugio da alcuni parenti che vivono lontano da Orta Nova. La ragazza ha seguito il consiglio ed è scappata. Sabato scorso il 36enne è tornato in paese, ha fatto irruzione in un bar e ha minacciato con una pistola la mamma della fidanzata e alcuni parenti della donna per ottenere notizie sulla ragazza. Pare che in questa circostanza l’arma si sia inceppata.

Dopo le minacce subite sabato sera, Filomena Bruno si era trasferita a casa della mamma. Ieri però la donna era tornata nella sua abitazione per prendere gli effetti personali. Secondo quanto accertato dai carabinieri, l’uomo l’ha vista entrare e si è precipitato in casa dove è scoppiato un diverbio durante il quale la 53enne ha tentato di fuggire, ma è stata raggiunta e accoltellata almeno due volte al petto. Sono subito scattate le ricerche di Aghilar che fino a questa mattina non aveva lasciato alcuna traccia elettronica della sua fuga perché non aveva con sé né telefoni cellulari né carte di credito. In serata la svolta.

LA DINAMICA - Una donna, Filomena Bruno, di 53 anni, è stata uccisa a coltellate ieri pomeriggio ad Orta Nova, nel Foggiano. Il delitto è stato compiuto in via Diaz. Si tratterebbe - secondo fonti dei carabinieri - della stessa donna che sabato sera è stata minacciata con una pistola dall’ex genero in un bar del comune foggiano. Gli investigatori stanno cercando l’uomo per accertare un suo eventuale coinvolgimento. (Foto Maizzi)

Secondo quanto si apprende la vittima era stata invitata dai carabinieri a trasferirsi a casa della mamma e a comunicare ogni singolo spostamento agli investigatori dell’Arma. Oggi pomeriggio la donna ha fatto ritorno nella sua abitazione di via Diaz, per prendere alcuni effetti personali, senza comunicare alcuno spostamento. Pare fosse in compagnia della mamma. In casa - versione ancora al vaglio degli investigatori - avrebbe trovato l’ex genero che l’avrebbe accoltellata, uccidendola. Una ricostruzione ancora al vaglio dei carabinieri che devono anche accertare il numero delle coltellate inferte. I carabinieri stanno attivamente cercando l’uomo, Cristoforo Aghilar, un pregiudicato di 36 anni.

LA MINACCIA - Due giorni fa, sabato sera, la donna era stata minacciata in strada con una pistola dall'ex genero, Cristoforo Aghilar, un detenuto domiciliare evaso dalla misura del regime imposto, che in quella occasione non aveva esploso alcun colpo d'arma da fuoco. Da quel giorno la 53enne era andata a dormire dall'anziana madre ed era stata sottoposta a misure di vigilanza dai carabinieri con l’obbligo di comunicare ai militari ogni spostamento. Cosa che purtroppo non avrebbe fatto oggi pomeriggio. Filomena è stata colpita a morte nel cortile del palazzo mentre rientrava nell'abitazione della madre. Ha fatto qualche metro nel tentativo di guadagnare l'uscita, poi si è accasciata al suolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie