Venerdì 10 Luglio 2020 | 05:35

NEWS DALLA SEZIONE

Sondaggio on line
Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

 
Approvato il testo
Regione, ok a preferenza di genere. E l'aula «salta» sullo stop alle assunzioni elettorali

Regione, da giunta ok a preferenza di genere. E l'aula «salta» sullo stop alle assunzioni elettorali

 
«START»
Puglia, 2mila euro di bonus per professionisti: dal 15 luglio domande, reddito non oltre 23mila €

Puglia, 2mila euro di bonus per professionisti: dal 15 luglio domande, reddito non oltre 23mila €

 
Dati nazionali
Coronavirus Italia, 229 nuovi casi e 12 morti: 7 regioni covid free

Coronavirus Italia, 229 nuovi casi e 12 morti: 7 regioni covid free

 
fase 3
Puglia, valorizzazione e fruizione Beni ecclesiastici: pubblicata online graduatoria ammissibili

Puglia, valorizzazione e fruizione Beni ecclesiastici: pubblicata online graduatoria ammissibili

 
calcio
Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

 
Verso le regionali
Lopalco candidato con Emiliano, FI attacca: campagna elettorale con i soldi dei pugliesi

Lopalco candidato con Emiliano, FI attacca: campagna elettorale con i soldi dei pugliesi

 
Agricoltura
Puglia, importazione uva senza semi dall'Olanda: «Ennesimo sopruso»

Puglia, importazione uva senza semi dall'Olanda: «Ennesimo sopruso»

 
Infrastrutture
Asfalto, ferro e niente acqua tra le 130 opere prioritarie in Puglia e Basilicata

Asfalto, ferro e niente acqua tra le 130 opere prioritarie in Puglia e Basilicata

 
Verso il voto
Regionali, la riffa della candidature: già i primi duelli nelle liste

Regionali Puglia, la riffa della candidature: già i primi duelli nelle liste
Nuovo Psi sostiene Fitto

 
Il raddoppio
Termoli-Lesina, ministro Costa: rischiavamo infrazione, già convocata Rfi

Termoli-Lesina, ministro Costa: rischiavamo infrazione, già convocata Rfi

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoSondaggio on line
Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

 
PotenzaDalla Polstrada
Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

 
Foggiaattimi di tensione
Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

 
Leccel'evento
Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

 
Materamaltrattamenti in famiglia
Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

 
Bariquesta mattina
Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
BatVerso il voto
Andria, centrodestra unito con Scamarcio

Comunali Andria, centrodestra unito con Scamarcio

 

i più letti

Lunedì 20 maggio

Xylella, ministro Centinaio sorvolerà in elicottero zona infetta in Salento
Parla Martelli: «Bisogna distruggere il vettore»

Insieme al presidente nazionale di Coldiretti Ettore Prandini

ulivi colpiti da xylella

Il ministro delle Politiche Agricole, Gian Marco Centinaio, e il presidente nazionale di Coldiretti, Ettore Prandini, sorvoleranno in elicottero lunedì prossimo l'area infetta da Xylella, per verificare dall’alto la strage di ulivi che ha cambiato il volto e il paesaggio del Salento. Lo annuncia Coldiretti.
Il sopralluogo aereo partirà dall’aeroporto di Brindisi alle ore 10:45 e terminerà a Lecce, dove la delegazione di Coldiretti accompagnerà Centinaio all’assemblea di agricoltori che si terrà in città alle 12:00 presso il Teatro Politeama Greco.
«Dopo i gravi ritardi accumulati negli anni - spiega Coldiretti Puglia -, l’iniziativa segna l’importante cambio di passo che si avvia con l’approvazione del Decreto emergenze, con interventi decisivi per tutelare l’ambiente, far ripartire l'attività produttiva e fermare il contagio, che si è esteso ad una velocità di due chilometri al mese».

L'INTERVISTA ALL'ESPERTO GIOVANNI MARTELLI (di Graziana Capurso) - Il professor Giovanni Martelli, emerito di Agraria all’Università di Bari, commenta con noi il parere dell’Efsa sulla Xylella.

Dunque, per il batterio killer non c’è cura?
«È un dato di fatto, non serviva il parere dell’Europa. Per il batterio della Xylella fastidiosa la cura non c’è e lo comprovano secoli di studi e infinite ricerche scientifiche».

Nonostante sia un problema conclamato però, c’è un certo scetticismo di fondo.
«Lo scetticismo va bene, ma bisogna dare delle risposte altrimenti questi signori farebbero bene una volta per tutte a tacere. Poi se hanno la soluzione in tasca, è tanto di guadagnato, ma non ci sono cure alternative, bisogna ascoltare chi ha esperienza sul tema».

Ci sono soluzioni per contrastare questa piaga?
«È un virus maledetto che si insedia nei vasi legnosi delle piante e diventa difficile da raggiungere, diffondendosi non tramite vie naturali, ma attraverso i vettori. Se non si fermano quelli la malattia continuerà ad avanzare. Tuttavia esistono dei trattamenti sperimentali da adottare, già spiegati nel Piano Silletti, che purtroppo è stato accantonato dalla Regione, che possono dare dei buoni risultati a lungo termine: basta intervenire in primavera sulle erbe infestanti per eliminare gli stadi giovanili, dopodichè occorrono interventi sulle piante d’ulivo con insetticidi nel periodo di maggio e giugno. Solo così si può arginare, non risolvere, l’avanzata del batterio».

E il ruolo dell’Europa?
«Più di insistere e di dirci di applicare le norme preventive, non può fare. Deve partire tutto dai bravi olivicoltori.

C’è speranza di salvare gli ulivi infetti?
«Se l’epidemia dovesse risalire, anche altre zone italiane piangeranno questo problema. Il Salento è ormai danneggiato, ma potrà riprendersi se si seguirà la via “genetica” con l’innesto di varietà di piante resistenti al batterio. Purtroppo siamo destinati a convivere con questa piaga, la Xylella quando arriva in un ambiente climatico favorevole può colpire una vasta gamma di ospiti. Sono 500 le specie di piante a rischio e siccome non si può distruggere tutta la flora mediterranea, l’unica soluzione è la prevenzione, l’applicazione di pratiche agricole virtuose e una lotta spietata al vettore. Se si blocca quello si blocca la malattia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie