Sabato 16 Novembre 2019 | 00:51

NEWS DALLA SEZIONE

Agricoltura
Emiliano: «Xylella e Psr creano preoccupazione per Puglia»

Emiliano: «Xylella e Psr creano preoccupazione per Puglia»

 
La sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
La condanna
Bari, abusavano di 3 dei loro figli minorenni: genitori condannati a 14 anni

Bari, abusavano di 3 dei loro bimbi minorenni: genitori condannati a 14 anni

 
Il siderurgico
Mittal, al via tavolo con sindacati al Mise: non sia funerale acciaieria

Mittal, tavolo con sindacati: devono rimettere scudo. Morselli: contratto va sciolto. Conte: azienda pagherà danni
Commissari: scudo non è in contratto

 
l'indagine
Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

 
formazioni
Bari, contro la Paganese Vivarini recupera Scavone

Bari, contro la Paganese Vivarini recupera Scavone

 
nel Foggiano
San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

 
scuola
Istruzione, presentato il concorso «#iostudioinpugliaperché»: premi per gli studenti

Istruzione, presentato il concorso «#iostudioinpugliaperché»: premi per gli studenti

 
l'evento
Uniba: per la prima volta studente rifugiato si laurea in Scienze Politiche

Uniba: per la prima volta studente rifugiato si laurea in Scienze Politiche

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccei DISAGI
Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

 
BrindisiIl caso
Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

 
TarantoCinema
Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

 
BatLa sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
Potenzal'indagine
Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

 
Foggiacodice rosso
Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

 
Materasolidarietà
Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

 

i più letti

Dopo la morte di Stano

Manduria, pestato a morte, parla Conte: «Ora tanto lavoro sui ragazzi»

Le parole del premier: Impegno quotidiano perché ragazzi fragili crescano uomini

Manduria, pestato a morte, parla Conte: «Ora tanto lavoro sui ragazzi»

TARANTO - Non solo video, ma anche file audio sono stati trovati nelle chat di WhatsApp della gang criminale che ha torturato per molto tempo Antonio Stano, il 66enne di Manduria morto il 23 aprile scorso. Negli audio, di pochi secondi, i bulli commentano le aggressioni della sera precedente compiute contro Stano. In un audio un giovanissimo dice: «Mazzate, proprio mazzate, con le mazze in testa, uno di noi (nell’audio si indica il nome), sul volto gliel'ha data».
In uno degli audio - pubblicati dal Nuovo Quotidiano di Puglia - si descrive l’episodio dell’incursione di gruppo, quella del video delle bastonate diffuso dalla polizia. Un giovane racconta ai compagni assenti i particolari dell’ultimo assalto. «No ragazzi, dovevate vedere (trovarvi). «Siamo entrati piano, piano, piano. In un secondo quello si è girato (Antonio Cosimo Stano, ndr) trovandosi in casa cinque, sei persone con le mazze; infatti ha lanciato un urlo ed ha perso la voce».

«La terribile e tormentata morte di Antonio Stano ha molto da insegnarci: occorre un quotidiano, faticoso impegno perché da ragazzi fragili e insicuri crescano uomini; abbiamo tanta strada da percorrere perché si affermino la cultura del rispetto e i valori della umana convivenza». Lo scrive su Facebook, il premier Giuseppe Conte. 

«In ricordo di Antonio Stano», così inizia il post appena pubblicato su Facebook del premier Giuseppe Conte dedicato a quanto accaduto a Manduria.

«A distanza di alcuni giorni, ora che le reazioni più emotive si stanno diradando - osserva Conte - diventa ancora più importante fermarsi a riflettere sulla vicenda di Manduria. Dobbiamo lavorare tanto (Governo, docenti, genitori, responsabili dell’informazione) affinché i nostri ragazzi abbiano la lucida forza di schierarsi dalla parte giusta quando incontrano persone che appaiono più vulnerabili o, per qualche aspetto, diverse. Dobbiamo impegnarci a fondo perché capiscano che il vero coraggio si esprime quando si contrastano i soprusi, non quando ci si piega alla violenza del gruppo per fuggire dalle proprie paure. Dobbiamo spiegare loro che la vigliaccheria si manifesta anche quando, semplicemente, si cede alla tentazione di condividere sui social network un video che riproduce il dileggio e la derisione di persone fragili e indifese. La terribile e tormentata morte di Antonio Stano - conclude Conte - ha molto da insegnarci: occorre un quotidiano, faticoso impegno perché da ragazzi fragili e insicuri crescano uomini; abbiamo tanta strada da percorrere perché si affermino la cultura del rispetto e i valori della umana convivenza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie