Domenica 24 Marzo 2019 | 16:21

NEWS DALLA SEZIONE

Agricoltura in protesta
Lecce, Coldiretti e Gilet arancioni a Conte: «Bisogna fermare disastro Xylella»

Lecce, Coldiretti e Gilet arancioni a Conte: «Bisogna fermare disastro Xylella»
Lui replica: «Andava fatto prima»

 
SERIE D
Palmese - Bari: segui la diretta

Palmese - Bari: segui la diretta

 
Droga
Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

 
Il siderurgico
Ex Ilva, Fim a Regione Puglia: «Avviare corsi per lavoratori in cassa integrazione»

Ex Ilva, Fim a Regione Puglia: «Avviare corsi per lavoratori in cassa integrazione»

 
L'annuncio
Contrasto alla Xylella, Lezzi: «per il 2020 e il 2021 in arrivo 300 mln»

Lotta alla Xylella, Lezzi: «per il 2020 e il 2021 in arrivo 300 mln»
Emiliano: «Nostre richieste ascoltate»

 
La visita
Patto Cnr-Eni sulla ricerca: il premier Conte in visita a Lecce

Firmato a Lecce patto Cnr-Eni sulla ricerca con il premier Conte
«Governo? Questa ultima esperienza» VD

 
Si vota dalle 7 alle 23
Elezioni regionali in Basilicata, urne aperte: si vota dalle 7 alle 23

Elezioni regionali in Basilicata, urne aperte: affluenza al 13,31% FOTO

 
Serie B
Calcio, Lecce show al Via del Mare: batte 7-0 l'Ascoli

Calcio, Lecce show al Via del Mare: batte 7-0 l'Ascoli

 
Dal 6 maggio a Roma
Tennis, il biscegliese Pellegrino verso il Foro Italico

Tennis, il biscegliese Pellegrino verso il Foro Italico

 
Verso le regionali
Tavolo c.sinistra Bari, Stefàno: «Sforzo vano se si punta a autocandidatura»Lacarra replica: «Faccia pace con se stesso»

Tavolo c.sinistra Bari, Stefàno: «Sforzo vano se si punta a autocandidatura»
Lacarra replica: «Faccia pace con se stesso»

 
A Roma
Operai del siderurgico in marcia per il clima: «Taranto senza Ilva»

Operai del siderurgico in marcia per il clima: «Taranto senza Ilva»

 

Il Biancorosso

SERIE D
Palmese - Bari: segui la diretta

Palmese - Bari: segui la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl gasdotto
Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

 
TarantoAmbiente
Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

 
FoggiaAnche lei premiata da Mattarella
È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

 
MateraDroga
Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

 
BrindisiIl caso
Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

 
BatIl caso
Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

 
Altre notizie HomeTra sacro e profano
Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

 

Il caso

Aggressione ad arbitro 19enne, Virtus Palese esclusa dal campionato

Un anno fuori dal torneo allievi U.17,lunghi stop a 3 giocatori

Calcio, arbitro 19enne aggredito in Puglia, Giorgetti: «Pene esemplari»

BARI - La giustizia sportiva ha scelto il pugno duro nei confronti della Virtus Palese dopo l’aggressione di sabato scorso a Bari all’arbitro Tiziano Albore, al termine della partita con la Levante 2008, nell’ambito del campionato provinciale allievi U17. Il club è stato escluso dal campionato per un anno, un calciatore è stato squalificato fino al 31 marzo 2020 e altri due fino al 31 marzo del 2024 (sono tutti minorenni). Il giudice sportivo ha comminato una inibizione fino al 31 dicembre 2024 al dirigente accompagnatore Francesco Scioscia, con proposta di radiazione per le frasi pronunciate contro l’arbitro durante la gara, tra cui: «mi devo prendere dieci anni di squalifica ma questo lo spezzo», secondo quanto riportato nel provvedimento.

Il provvedimento è stato emesso dal giudice sportivo della delegazione provinciale di Bari, Giovanni Vincenti, assistito dal rappresentante dell’Aia Domenico Cataldo, che ha anche stabilito che la Virtus dovrà anche pagare una ammenda di 1500 euro e ha l’obbligo di risarcire tutti i danni fisici e materiali subiti dall’arbitro Albore. Secondo il giudice, uno dei calciatori «a fine gara correva verso il direttore di Gara e lo colpiva al petto con forza, con le mani, facendolo indietreggiare di un paio di metri», un altro lo ha schiaffeggiato, mentre il terzo gli ha dato un pugno al volto.

Gegè Gerson, ex giocatore del Bari e allenatore della Virtus Palese, in prima linea nel difendere l’arbitro mentre veniva aggredito, ha così commentato il provvedimento: «Una brutta storia. Meno male che ho avuto la lucidità di proteggere l'arbitro in quel frangente. La violenza non deve avere nulla a che spartire con il calcio giovanile».

LE PAROLE DELLA FIGC - «La gravità dei fatti accaduti sabato scorso in un campionato giovanile pugliese imponeva una sanzione esemplare, che è arrivata oggi con una decisione molto dura del Giudice Sportivo». Il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha commentato così l’esclusione per un anno della Virtus Palese - società iscritta al campionato Allievi Provinciali pugliese Under 17- da ogni campionato organizzato dalla Figc in seguito all’aggressione avvenuta sabato scorso ai danni dell’arbitro Tiziano Albore. «Il ruolo delle istituzioni - ha sottolineato Gravina - è quello di promuovere i valori del gioco del calcio e il rispetto delle regole. La decisione di pochi mesi fa di inasprire le sanzioni per i fatti di violenza nei confronti dei direttori di gara è stata concepita proprio con questi obiettivi: per i violenti non c'è posto nel nostro mondo».

TRIBUNALE MINORI BARI: ESTENSIONE BULLISMO -  L’episodio di aggressione ad un arbitro avvenuta sabato scorso a Bari da parte di tre calciatori minorenni «è una estensione di un concetto di bullismo, di violenza, in ambito sportivo», in una «società che nel suo complesso è diventata più violenta e ciò che preoccupa è il non rispetto dell’autorità e delle regole». Lo ha detto il presidente del Tribunale per i minorenni di Bari, Riccardo Greco, rispondendo sulla vicenda dell’arbitro 19enne aggredito da un gruppo di calciatori della Virtus Palese e da alcuni adulti alla fine di una partita. La giustizia sportiva ha già deciso l’esclusione della squadra per un anno da ogni campionato e la squalifica fino a 5 anni dei tre baby-calciatori coinvolti.
La giustizia penale è alle prime battute. «Siamo ancora nella primissima fase degli accertamenti, bisognerà verificare» ha detto il procuratore minorile Ferruccio De Salvatore, spiegando che quello del bullismo in ambito sportivo «è un fenomeno non particolarmente diffuso nel nostro territorio. Sono stati registrati in passato dei casi di intolleranza e anche di aggressioni, però non lo definirei in questo senso particolarmente allarmante». Per il presidente Greco, «i modelli che vengono prospettati dai media sono modelli che hanno un contenuto di violenza. Quindi l’idea di una sopraffazione dell’uno sull'altro ha trovato un suo spazio. I fenomeni del bullismo scolastico sono sicuramente più evidenti - ha detto il magistrato - Quello che preoccupa è che, almeno da quanto risulta dalla denuncia, c'è stata una contrarietà ad una regola impartita dall’arbitro. Ecco questo approccio è preoccupante, il non rispetto dell’autorità costituita, il non rispetto della regola, come principio possibile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400