Martedì 18 Giugno 2019 | 10:55

NEWS DALLA SEZIONE

nel Foggiano
Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

 
L'allarme
Scoppiano tubature Consorzio Bonifica, inondate campagne a Minervino Murge

Scoppiano tubature Consorzio Bonifica, inondate campagne a Minervino Murge

 
L'annuncio
Domani via alla maturità, polizia postale Bari: «Non credere alle fake news»

Domani via alla maturità, polizia postale Bari: «Non credere alle fake news»

 
Non si fermò all'alt
Foggia, investì vigile con lo scooter: individuato minorenne, denunciato

Foggia, investì vigile con lo scooter: individuato minorenne, denunciato

 
Energia
Fotovoltaico, Puglia da record: primi in Italia per potenza

Fotovoltaico, Puglia da record: primi in Italia per potenza

 
Il provvedimento
Banche, passa norma fusioni in Dl crescita. Jacobini: fine delle incertezze

PopBari, in Dl crescita passa norma fusioni per banche. Jacobini: fine delle incertezze

 
La polemica
Andria segretario Pd a Meloni «Ma fai la casalinga». La replica: rispetta donne

Andria segretario Pd a Meloni «Ma fai la casalinga». La replica: rispetta donne

 
Lega Pro
Bari, a Mattera e Feola difficile rinnovo del contratto

Bari, a Mattera e Feola difficile rinnovo del contratto

 
Centrodestra
Puglia 2020, Fitto: io candidato? Prima confronto su contenuti poi i nomi

Puglia 2020, Fitto: io candidato? Prima confronto su contenuti poi i nomi

 
Politica
Regionali, maggioranza centrosinistra Puglia: bene ricandidatura Emiliano

Regionali, maggioranza centrosinistra Puglia: bene ricandidatura Emiliano

 
Processo Pandora
Mafia, chieste 91 condanne a Bari per i clan Diomede e Capriati

Mafia, chieste 91 condanne a Bari per i clan Diomede e Capriati

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggianel Foggiano
Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

 
MateraNel Materano
Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

 
LecceConcerti
Lecce vuole Il Volo: il progetto di sicurezza per Piazza Duomo

Lecce vuole Il Volo: il progetto di sicurezza per Piazza Duomo

 
BatDal geologo Dellisanti
Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

 
BariLa storia
Bari, invalida al 100%: da 4 anni in lotta con l'Inps per indennità accompagnamento

Bari, invalida al 100%: da 4 anni in lotta con l'Inps per indennità accompagnamento

 
TarantoCittà nostra
Taranto, chiuse indagini su due clan: sotto accusa 31 persone

Taranto, chiuse indagini su due clan: sotto accusa 31 persone

 
PotenzaRegione Basilicata
Potenza, più soldi per i portaborse: il Consiglio studia una legge ad hoc

Potenza, più soldi per i portaborse: il Consiglio studia una legge ad hoc

 
BrindisiL'incidente
Ceglie Messapica, parco giochi pericoloso: bimbo in ospedale

Ceglie Messapica, parco giochi pericoloso: bimba in ospedale

 

i più letti

Dal Montenegro in Puglia

Contrabbando bionde in Puglia, dopo 25 anni prescritta anche associazione mafiosa

A 18 anni dall’inizio del processo, si chiude con una condanna, 14 assoluzioni, tre proscioglimenti e 32 non doversi procedere per prescrizione dei reati - anche di quello di associazione mafiosa - la vicenda relativa al presunto contrabbando di sigarette

sigarette contrabbando

foto d'archivio

BARI - A 25 anni dai fatti e a 18 anni dall’inizio del processo di primo grado, si chiude con una condanna, 14 assoluzioni, tre proscioglimenti e 32 non doversi procedere per prescrizione dei reati - anche di quello di associazione mafiosa - la vicenda relativa al presunto contrabbando di sigarette dal Montenegro in Puglia.

Nel processo, in cui la Dda di Bari contestava i reati di associazione mafiosa, contrabbando, armi, droga, riciclaggio e rapine, erano imputate 50 persone tra le quali l’imprenditore di Massa Carrara Giancarlo Corbelli, produttore di motoscafi offshore, e numerosi esponenti dei clan mafiosi della Sacra Corona Unita salentina e della Camorra campana.
Il processo è uno degli stralci scaturiti dalle indagini a carico del premier montenegrino Milo Djukanovic (la cui posizione fu archiviata perché godeva dell’immunità diplomatica).
Nei confronti di Corbelli, difeso dall’avvocato Nicola Lerario, i giudici del Tribunale di Bari hanno dichiarato «non doversi procedere per ne bis in idem», in quanto già giudicato e assolto per gli stessi reati. I fatti contestati dalla Dda di Bari risalgono agli anni 1994-1998.

Oltre ad alcune assoluzioni nel merito per reati di armi, droga e riciclaggio, i giudici hanno dichiarato prescritti i reati di mafia e contrabbando per molti esponenti di clan mafiosi, tra i quali il camorrista Ciro Armento e i salentini Salvatore Buccarella, Erminio Cavaliere e Giuseppe Rogoli.
Unica condanna, a 4 anni e sei mesi di reclusione per armi, è stata inflitta nei confronti del pregiudicato Domenico Velluto. Il Tribunale ha ordinato anche la restituzione agli imputati dei beni sequestrati anni fa, auto e somme di denaro, tranne una Ferrari appartenente ad uno degli imputati per mafia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE