Mercoledì 20 Febbraio 2019 | 19:27

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

 
Durante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
Serie B
Lecce calcio, formalizzato l'acquisto di Zan Majer

Lecce calcio, formalizzato l'acquisto di Zan Majer

 
Dopo gli arresti
Trani, nuova accusa per Savasta: «Inventò indagine per colpire imprenditore»

Trani, nuova accusa per Savasta: «Inventò indagine per colpire imprenditore»

 
Regione
Sanità, Puglia fuori dal commissariamento, slittata a marzo decisione del ministero

Sanità, Puglia fuori dal commissariamento, slittata a marzo decisione del ministero

 
Guerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
A taranto
Romeno aggredisce coppia appartata in casolare vicino stazione: arrestato

Romeno aggredisce coppia appartata in casolare vicino stazione: arrestato

 
A taranto
Frode fiscale: sequestrati beni per 1,5 milioni di euro a impresa settore telefonia

Frode fiscale: sequestrati beni per 1,5 milioni di euro a impresa settore telefonia

 
Nel Tarantino
Palagiano: abusa di una minorenne e la perseguita, in manette un 65enne

Palagiano: abusa di minorenne e la perseguita, in manette 65enne

 
Nel Barese
Rutigliano, l'agguato a fuoco per vendicare debito di droga fallì, identificati 5 responsabili

Rutigliano, l'agguato a fuoco per vendicare debito di droga fallì, identificati 5 responsabili

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

 
HomeDurante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
BatIl caso
Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

 
TarantoDecide il giudice del lavoro
Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

 
LecceNel mirino della criminalità
Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
FoggiaGuerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
MateraUn 21enne materano
Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

 

Nel Potentino

Droga, la carne era l'eroina
il pesce la «coca»: 6 arresti

Un salernitano domiciliato in Veneto, forniva la droga ai potentini durante incontri fissati nella città campana o in altri comuni della stessa provincia campana

Droga, la carne era l'eroinail pesce la «coca»: 6 arresti

Sei persone sono state arrestate e poste ai domiciliari dai Carabinieri della Compagnia di Potenza nell’ambito dell’operazione antidroga coordinata dalla Procura della Repubblica del capoluogo lucano e denominata «Restaurant». Gli arresti - secondo quanto si è appreso - sono stati eseguiti nelle province di Potenza, Bologna e Vicenza.

Le indagini hanno permesso di accertare «diversi episodi di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare - è sottolineato in un comunicato diffuso dalla Procura potentina - cocaina, eroina e metadone, commessi tra il 2016 e il 2017 a Potenza, Avigliano, Picerno e Ruoti (Potenza)». Il nome scelto per l’operazione, «Restaurant», deriva dalle espressioni utilizzare dalle sei persone arrestate per indicare la droga («pesce» per la cocaina, «carne» per l’eroina) e gli incontri da effettuare per lo smercio di droga ("ci dobbiamo prendere il caffè dopo mangiato").

GLI ARRESTATI - Le persone arrestate sono Gaetano Romanato, di 24 anni, di Salerno; Massimiliano Rosa (34), Vito Corbo (35), Fabio Lettieri (40), Sergio Spera (51) e Giuseppe Calabrese (39), tutti di Potenza.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori dell’Arma, Romanato, residente a Salerno e ora domiciliato in Veneto, forniva la droga ai potentini durante incontri fissati nella città campana o in altri comuni della stessa provincia (Eboli, Contursi, Pontecagnano, Campagna e Battipaglia). Le dosi venivano poi vendute nel Potentino a prezzi tra i 20 e i 50 euro ciascuna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400