Lunedì 21 Gennaio 2019 | 04:03

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

 
L'annuncio
Matera 2019, Bonisoli: «10 mln in arrivo per musei Lanfranchi e Ridola»

Matera 2019, Bonisoli: «10 mln in arrivo per musei Lanfranchi e Ridola»

 
Suicidio sospetto
Martina Franca, trovato impiccato a un albero. La moglie al pm: «Lo hanno ucciso»

Martina Franca, trovato impiccato a un albero. La moglie al pm: «Lo hanno ucciso»

 
La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 
Nel Nordbarese
Trinitapoli, duello a colpi di pistola in strada, un morto e un ferito

Trinitapoli, sparatoria da Far West in strada, un morto e un ferito

 
Serie D
Cittanovese - Bari: la diretta della partita

Il Bari perde l'imbattibilità. La Cittanovese vince 3-2

 
A San nicandro Garganico
Pregiudicato accoltellato nel Foggiano: indagano i cc

Pregiudicato accoltellato nel Foggiano: indagano i cc

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
La peste degli ulivi
Xylella in agguato nel sud-est barese: l'infezione avanza

Xylella in agguato nel sud-est barese: l'infezione avanza

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 

Il caso

Lecce, restituirà in 12 rate
13 euro di pensione

Una pensionata si è vista recapitare una raccomandata (costo 6 euro). «Se non è d'accordo, faccia ricorso»

truffa all'inps

Una raccomandata che arriva dall’Inps procura sempre il batticuore. «Non si sa mai cosa possono volere», ha pensato la signora Giuseppina, pensionata, di Lecce. Quando l’ha aperta, non credeva ai suoi occhi. Deve restituire 13,52 euro, «corrisposti in maniera non dovuta», è scritto. Ha letto e riletto, pensando che le fosse sfuggito qualcosa, o qualche zero. L’ha fatto leggere a suo marito. Nessun errore. La cifra è scritta pure in grassetto: «Dall’analisi dei suoi redditi personali relativi all’anno 2015, è risultato che le è stata corrisposta la somma di 13.52 euro non dovuta».

La signora non si capacita come possa essere scaturito il maggior reddito, visto che non è cambiato nulla nella sua situazione patrimoniale e degli introiti. E che quella che percepisce dall’Inps è una pensione sociale, di 500 euro mensili.
Non che 13,52 euro abbiano fatto la differenza: Giuseppina non se n’era neppure accorta che la sua pensione minima era stata più pesante.

Ma ora che le hanno detto che deve restituirli - anzi, ci penserà direttamente l’Inps a recuperarli - non ha potuto fare a meno di pensare alle pensioni d’oro, agli sprechi pubblici, agli scandali milionari delle Ferrovie Sud Est ed a tant’altro ancora. «E non si vergognano a togliere a noi poveri una manciata di euro?» commenta desolata e arrabbiata.

Le è stato però evitato il disagio di andare all’ufficio postale e compilare bollettini. Ci penserà l’Inps a recuperare direttamente la somma indebita, letteralmente un euro per volta. «Si provvederà a recuperare tale importo con trattenute mensili sulla sua pensione, a partire dal mese di maggio 2018, per complessive 12 rate» è precisato nell’avviso spedito dalla Previdenza sociale alla pensionata.

La quale non può fare a meno di osservare, con un’altra buona dose di amarezza: «E pensare che per spedirmi questa comunicazione è stata fatta una raccomandata. Cioè, per recuperare 13 euro, ne sono stati spesi 6».

Ma l’aspetto ancor più paradossale - se possibile - arriva in coda alla lettera, là dove viene scritto che «contro il provvedimento si può inoltrare ricorso, entro 90 giorni». Una clausola obbligatoria, è vero, ma che, in questo caso, appare quanto meno irrazionale. «Senza parole» è la conclusione della signora Giuseppina.

Emanuele Tommasi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dmimmo

    15 Aprile 2018 - 10:10

    se l'Inps vuole recuperare dei soldi, se li faccia ridare da falsi braccianti agricoli, che hanno versato i contributi per avere i bonus ogni anno , senza aver mai lavorato in campagna.

    Rispondi