Lunedì 22 Aprile 2019 | 15:56

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

L'ULTIMO BACIO

VAle

Artista Singolo / Under 25

Mi chiamo Alessandra Valenzano, in arte VAle, per l’unione dei miei nome e cognome.

Sono nata il 07/01/1997 a Bari e da quando ne abbia le facoltà, non ho fatto che questo nella mia vita: scrivere e cantare.
Sono una scrittrice di romanzi ancora non pubblicati e, solo quest’anno, mi sono scoperta anche autrice di canzoni. Una di queste, infatti, l’ho portata ad «Area Sanremo». Lì a Sanremo ho sicuramente fatto l’esperienza più divertente e formativa della mia vita, stando tutto il giorno a contatto con professionisti del calibro di Fossati, Nina Zilli, Gianna Grazzini, Dario Giovannini, Emis Killa che ci elargivano consigli. La sera, poi, si andava cantando per locali. Quella del cantare nei locali è un’abitudine, per me.
Il primo concorso al quale io abbia partecipato è stato voce da pub, il quale si svolgeva nell’irish Joys’s pub in Corso Sonnino. È stata una competizione molto accesa che ha visto noi concorrenti sfidarci per più mesi durante le serate, cercando ognuno di conquistare applausi e attenzioni, raccontando le nostre vite, le nostre abitudini, chi fossimo noi. Arrivai in finale.
Al momento, invece, canto nei locali per gli universitari ogni giovedì.

Un’altra esperienza molto formativa è stata quella dell’essere scoperta da Fausto Leali veramente per caso. Lui mi ha resa partecipe ad un progetto molto interessante, il Music Jump Festival, presentato da Michele Cucuzza di «UnoMattina» e de «La vita in diretta». Dopo questo concorso, ho fatto conoscenza di persone meravigliose che hanno spinto molto perché io portassi una delle mie canzoni a Sanremo. In pochissimo tempo, abbiamo realizzato tutto e siamo partiti.
Mi piacerebbe, in futuro, riuscire a vivere dei miei sogni che sono certa, in qualche modo, riuscirò a realizzare. Al momento studio con grande passione giurisprudenza, cosa che è partita da me personalmente, essendo io molto attaccata alla mia cultura e allo studio. Tuttavia, spero di riuscire a diventare una vera scrittrice, di entrare in qualche talent importante, magari, e di essere fiera di tutto quel che avrò combinato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400