Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 09:33

IS THIS LOVE

The Roots Corporal

Band / Under 25

The Roots Corporal è un progetto che viene partorito dalle menti di Rocco Schiavone ed Enzo Di Stefano, nel profondo sud, in Basilicata, a Ferrandina, (Matera).
Entrambi militano già, uno come percussionista/cantante e l'altro come chitarrista, in una reggae band.
Rocco voce e autore dei testi, di stampo Roots/Raggamuffin e con una vasta conoscenza musicale ed Enzo, chitarrista compositore e autore delle musiche, più orientato verso l'elettronica, il dub e il jazz, decidono che bisogna fondere in qualche modo le conoscenze di entrambi e dare vita a un progetto musicale che potesse far convivere in un'unica creatura le influenze di ognuno.
Così in poco più di 20 giorni viene alla luce Jah EP contenente 2 brani, completamente autoprodotto, e uscito con la Under Core Records.
Necessitando anche di un bassista durante i live viene reclutato nella formazione Nicola Cernusco e un batterista.

A Luglio 2014 è uscito il primo album dei The Roots Corporal dal titolo «Let's Just A Good Vibes», composto da 8 tracce inedite, che esplora panorami reggae, dub e world music.
Attualmente sono impegnati nella promozione e divulgazione dell’album attraverso i mezzi della rete e i concerti live.

La formazione della band si espande notevolmente e si carica prepotentemente di sonorità variegate, entrano a far parte del progetto, infatti, Rocco Iacovino alle tastiere, Leo Di Biase al violino, Biagio Apollaro al trombone e Patrick Mancuso al sax. Nello stesso periodo entra a far parte del progetto Francesco D’Alessandro alla batteria.
Nel 2016 si prevede l’uscita di un nuovo Ep contenente almeno 5 brani inediti, di cui uno (Vai Via) già disponibile sul web per l’ascolto.

Hanno all’attivo molti live e diverse partecipazioni a contest e festival italiani, tra cui ricordiamo il Farm Festival 2015 (Alberobello) e il Collisioni Festival edizione 2014 di Barolo (Cuneo), oltre che essere stati open band a concerti di artisti come Opa Cupa, Cidade Do Reggae.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400