Giovedì 22 Agosto 2019 | 17:18

NEWS DALLA SEZIONE

La condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
Dai Cc
San Ferdinando, aveva una pistola con cartucce: arrestato 49enne

San Ferdinando, aveva una pistola con cartucce: arrestato 49enne

 
Aggressione verbale
Cerignola, vuole la precedenza al pronto soccorso e infierisce sul medico

Cerignola, vuole la precedenza al pronto soccorso e infierisce sul medico

 
L'inchiesta
Cerignolano ucciso a Lodi, dubbi del pm sul movente della gelosia

Cerignolano ucciso a Lodi, dubbi del pm sul movente della gelosia

 
L'idea di due gelatai
Zapponeta, per preparare gelati usano la bava di lumaca invece dell’acqua

Zapponeta, per preparare gelati bava di lumaca al posto dell’acqua

 
Il ritrovamento
Ex macello di Cerignola nascondiglio per bombe e per droga

Ex macello di Cerignola nascondiglio per bombe e per droga

 
Il caso
Foggia, fiamme lungo i binari: traffico ferroviario sospeso e ritardi

Foggia, fiamme lungo i binari: traffico treni a singhiozzo. 
Uomo travolto da Lecce-Milano

 
L'INGV
Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

 
Politica
Foggia, centrodestra a rischio: Landella si fa i conti

Foggia, centrodestra a rischio: Landella si fa i conti

 
Giovani e la musica
La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

 
Nel paesino Foggiano
Roseto Valfortore, il sindaco: «Cercasi disperatamente segretario comunale»

«AAA cercasi segretario comunale a Roseto Valfortore»

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
Bari
Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

 
TarantoUn 46enne
Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

 
BatLa curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

appuntamento pre pasquale

Venerdì a San marco in Lamis
cresce attesa per le «Fracchie»

Venerdì a San marco in Lamiscresce l’attesa per le «Fracchie»

SAN MARCO IN LAMIS - Cresce l’attesa per le Fracchie del venerdì santo di San Marco in Lamis, una delle manifestazioni di rango delle festività pasquali. Stilato il programma: ore 5,30 processione della Madonna Addolorata con sosta agli altari della deposizione; ore 10,30 apertura museo delle fracchie presso l’istituto Balilla; ore 11,00 consegna delle chiavi presso la chiesa di san Berardino; ore 17,00 processione Gesù morto con i segni della passione-Sant’Antonio Abate; ore 18,30 rappresentazione della Passione di Cristo sul percorso delle fracchie a cura del comitato permanente Via Crucis; ore 20,00 processione della Madonna Addolorata accompagnata dalle fracchie. Candidate al riconoscimento di patrimonio culturale immateriale dell’Umanità-Unesco, per adesso le fracchie devono “accontentarsi” di quello ricevuto da Bari, che le ha dichiarate patrimonio identitario della Puglia.

Le fracchie, ambasciatrici del made in Puglia, rientrano tra le tradizioni secolari da tutelare e tramandare. Esse sono delle enormi torce di legno, costruite dagli abitanti di San Marco in Lamis, utilizzate per accompagnare la Madonna Addolorata durante la processione del Venerdì Santo. Le origini del rito risalgono ai primi anni del XVIII secolo. Con il patrocinio del presidente del consiglio regionale e dell’assessore dell’industria turistica e culturale, gestione e valorizzazione dei beni culturali della regione Puglia, del Parco Nazionale del Gargano e del Comune di San Marco in Lamis nella giornata del venerdì santo, l’associazione “Le Fracchie di San Marco in Lamis” (nata nel 2016), presso l’edificio Balilla, allestirà una mostra, molto curata e dettagliata e ospiterà anche gli artisti dell’accademia napoletana dei madonnari, che cattureranno sulle loro tele i momenti più significativi della manifestazione. Saranno inoltre esposti anche i lavori degli alunni, manufatti rappresentativi dei sette dolori della Vergine che sintetizzano quanto appreso in incontri con esperti e studiosi, occasioni per comprendere l’iconografia rappresentante la “Madre dolente” che accompagna il Figlio nel doloroso cammino verso la croce. Il consueto appuntamento del rito si rinnova ormai da quasi duecento anni a San Marco in Lamis. Le fracchie, di solito una decina, si dividono, in base alla grandezza, tra media, speciali e piccole. L’accensione delle stesse di solito avviene intorno alle ore 19,00, poco prima della processione, in programma alle ore 20,00. [Francesco Trotta]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie