Domenica 21 Ottobre 2018 | 16:04

NEWS DALLA SEZIONE

Indaga la Polizia
Foggia, grave un ragazzo 18 anni«Pestato da buttafuori discoteca»

Foggia, grave un ragazzo 18 anni «Pestato da buttafuori...

 
A Cerignola
Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

 
Blitz della Polizia
Foggia, catturata banda di rapinatori: colpi in negozi e gioiellerie, 5 arresti

Cerignola, catturata banda di rapinatori con la «mazzuo...

 
Sanità
Foggia, stabilizzati 105 precariall'Asl dopo più di 10 anni

Foggia, stabilizzati 105 precari all'Asl dopo più di 10...

 
A Foggia
Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà...

 
Trasporti
Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

 
L'inchiesta
Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa...

 
Quadruplice omicidio nel 2017
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli L...

 
Etichetta obbligatoria
Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

 
Nel Foggiano
Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori abusivi sequestrati

Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

IL caso di Nicolina

Ischitella, omicidio 15enne
madre fa causa al Comune

La ragazza fu uccisa con un colpo in faccia dall'ex convivente della donna che ora accusa di negligenza i servizi sociali

Ischitella, omicidio 15ennemadre fa causa al Comune

I genitori di Nicolina Pacini, la 15enne di Ischitella (Foggia) uccisa il 22 settembre 2017 con un proiettile in faccia sparato dall’ex compagno della madre, Antonio Di Paola, che dopo il delitto si è suicidato, hanno citato in giudizio dinanzi al Tribunale civile di Foggia il Comune di Ischitella. Lo comunica il legale della famiglia, Gelsomina Cimino, secondo la quale l’ente comunale «va ritenuto responsabile ai sensi dell’art. 2049 Codice civile per la condotta negligente, impropria e colposa posta in essere dai propri dipendenti addetti ai Servizi sociali».

«Con prosa arcaica ma efficace, l’art. 2049 C.c. - spiega il legale - sotto la rubrica 'Responsabilità dei padroni e dei committentì, dispone che 'I padroni e i committenti sono responsabili per i danni arrecati dal fatto illecito dei loro domestici e commessi nell’esercizio delle incombenze a cui sono adibitì».

Secondo il legale, nonostante i vari segnali di pericolo per la ragazzina, «il personale del Comune è incorso in imperizia nel gestire la vicenda poiché, anziché percepire la delicatezza della situazione e la necessità di procedere ad ulteriori ed approfondite indagini da parte degli organi giudiziari competenti, ha omesso ogni accorgimento, finanche quello di allertare i nonni, così rendendo agevole al Di Paola di avvicinare la ragazza all’atto di recarsi a scuola e provocarle la morte!».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400