Venerdì 30 Settembre 2022 | 18:52

In Puglia e Basilicata

Violenza di genere

Atti persecutori e lesioni alla fidanzata, arrestato a Foggia

Un 22enne ai domiciliari, accusato anche di produzione di materiale pornografico

11 Agosto 2022

Redazione online

FOGGIA - Pugni, calci, insulti e «un controllo asfissiante della vita privata» della fidanzata minorenne. E’ il quadro che ha portato il gip di Bari ad emettere un’ordinanza di arresti domiciliari, eseguita dalla Polizia, nei confronti di un 22enne foggiano. Il giovane è accusato di produzione di materiale pornografico, atti persecutori e lesioni ai danni della minorenne. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Bari, sono cominciate dopo la denuncia della madre della ragazza sulle «presunte violenze fisiche e psicologiche» messe in atto dall’indagato ai danni della figlia «nel corso - è spiegato in un comunicato diffuso dalla Questura di Foggia - della loro relazione sentimentale. Gli investigatori hanno accertato che dallo scorso mese di aprile e fino a luglio, il giovane ha commesso ai danni della minorenne «ripetuti abusi fisici e psicologici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725