Mercoledì 12 Maggio 2021 | 07:50

NEWS DALLA SEZIONE

Il verdetto
Attentato a un perito assicurativo: condannati due foggiani

Attentato a un perito assicurativo: condannati due foggiani

 
tensione tra i clan
Mafia del Gargano, ecco il primo pentito

Mafia del Gargano, ecco il primo pentito

 
lavori in corso
Black out programmati a Lucera, qualche disagio anche tra Biccari, Pietra, San Severo e Troia

Black out programmati a Lucera, qualche disagio anche tra Biccari, Pietra, San Severo e Troia

 
l'inchiesta
Arresti comune Foggia: ex consigliere ottiene domiciliari

Arresti comune Foggia: ex consigliere ottiene domiciliari

 
L'iniziativa
Foggia, «Senti chi parla» l'aiuto per chi è in gravidanza

Foggia, «Senti chi parla» l'aiuto per chi è in gravidanza

 
Il caso
Foggia, costringono anziano a consegnare chiavi dell'auto

Foggia, costringono anziano a consegnare chiavi dell'auto

 
Nel Foggiano
San Marco in Lamis: aspetta in auto che apra la banca, rapinato di 20mila euro

San Marco in Lamis: aspetta in auto che apra la banca, rapinato di 20mila euro

 
Il riconoscimento
Foggia, a Giampaolo Longhi il 24° premio della pace

Foggia, a Giampaolo Longhi il 24° premio della pace

 
Tragedia
Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente

Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente, 4 braccianti feriti

 
Via alla raccolta dei dati
Isolamento e giovani: uno studio del Policlinico Foggia sugli effetti del Covid

Isolamento e giovani: uno studio del Policlinico Foggia sugli effetti del Covid

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatBuone notizie
Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

 
BariSpettacoli
Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

 
Covid news h 24La decisione
Basilicata gialla ma 4 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

Basilicata gialla ma 5 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

 
MateraIl caso
Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

 
GdM.TVL'operazione di recupero
Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

 
NewsweekL'idea
Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

 
Italia TVIl video
Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

 

i più letti

Il personaggio

Chirurgia plastica, Foggia
detta la linea all’Europa

Parla Aurelio Portincasa, nuovo presidente dell'European Board

Chirurgia plastica, Foggia detta la linea all’Europa

Aurelio Portincasa

Foggia - Il prof. Aurelio Portincasa, direttore della scuola di specializzazione di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica dell’Università degli Studi di Foggia, è il nuovo presidente dell’Ebopras (European Board of Plastic, Reconstructive and Aesthetic Surgery) di Bruxelles, incarico internazionale che il cattedradico pugliese ricoprirà per il periodo 2021-2022. Il board europeo di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica è considerato una sorta di Parlamento europeo dei medici specialisti, per il livello di rappresentatività delle varie scuole di specializzazione europee e delle società nazionali che in esso vi confluiscono. È peraltro la prima volta che un ruolo così prestigioso viene ricoperto da un italiano. Lo abbiamo intervistato.

Prof. Portincasa, una finestra sul mondo che accresce il livello di capacità e competenza raggiunto dalla chirurgia plastica italiana e in particolar modo da un policlinico del Sud.

«Sia per quanto riguarda la preparazione che le tecniche chirurgiche, attualmente non abbiamo nulla da invidiare ai colleghi stranieri. Esiste una realtà chirurgica e professionale ormai consolidata a Foggia, con punte di eccellenza ed alta specializzazione, che ci allineano ai primi posti delle classifiche internazionali, sia dal punto assistenziale che della ricerca scientifica, nell’ambito della chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica».
Lei già da alcuni anni opera nella sfera europea con una molteplicità di incarichi.
«Sono attualmente segretario generale del board europeo di chirurgia della mano, delegato nazionale per l’Unione Europea dei medici specialisti già da alcuni anni. Sono stato inoltre delegato europeo per la Federazione europea delle Società di chirurgia della mano e vice presidente del board europeo di Chirurgia plastica».

L’Ebopras a livello europeo di cosa si occupa nello specifico?


«Un mucchio di cose. Il board europeo stabilisce elevati standard europei per i programmi di formazione degli specialisti, promuove l’armonizzazione e l’eccellenza fra i vari Paesi dell’Unione, accredita inoltre i reparti di chirurgia plastica con elevati standard, che ne facciano richiesta, con il rilascio di un diploma a livello europeo».

Tra i ruoli fondamentali ci sono anche compiti di certificazione.


«Certamente, tra questi il titolo di eccellenza: il board europeo certifica l’elevata qualifica e l’eccellenza internazionale dello specialista, che può così avvalersi del titolo di “Fellow of the Ebopras”. Il board istituisce programmi di scambio per gli specializzandi fra i centri riconosciuti e mantiene elevati standard educativi supervisionando ed attribuendo crediti formativi europei a corsi, congressi ed eventi scientifici nazionali ed internazionali, tenuti anche on-line, per la formazione specialistica continuativa dei chirurghi plastici a livello internazionale».

In questi anni la Cattedra di Chirurgia plastica del policlinico di Foggia ha acquisito nuove competenze. Quali?


«Siamo indicati ormai come punto di riferimento su variegate discipline, ne cito alcune: chirurgia ricostruttiva della mammella, nell’ambito della Breast Unit; la chirurgia ricostruttiva ed oncologica della mano; la chirurgia ricostruttiva dopo demolizione per tumori maligni; la chirurgia post bariatrica. Vorrei infine ricordare che la cattedra di Chirurgia plastica e ricostruttiva è sede di formazione dei laureandi in Medicina e Chirurgia e della Scuola di specializzazione in Chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie