Mercoledì 05 Agosto 2020 | 15:55

NEWS DALLA SEZIONE

IL CASO
Foggia, gli zoo domestici diventano «esotici»

Foggia, gli zoo domestici diventano...«esotici»

 
l'iniziativa
Foggia, un video con il personale del Policlinico per ricordare il lavoro durante il picco del Covid

Foggia, un video con il personale del Policlinico per ricordare il lavoro durante il picco del Covid

 
caporalato
Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

 
l'episodio
Foggia, in 2 aggrediscono 14enne sull'uscio di casa e la svaligiano

Foggia, in 2 aggrediscono 14enne sull'uscio di casa e la svaligiano

 
il caso
Foggia: vuole salire su bus senza mascherina né biglietto, aggredisce autista

Foggia:vuole salire su bus senza biglietto né mascherina, aggredisce autista

 
nel foggiano
Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

 
LA TRAGEDIA
Foggia, il ghetto di Mezzanone ha invaso anche il Cara

Foggia, il ghetto di Mezzanone ha invaso anche il Cara

 
l'episodio
Foggia, affiancano bracciante e gli sparano: ferito, indaga la polizia

Foggia, affiancano bracciante e gli sparano: ferito, indaga la polizia

 
nel foggiano
Ministro Azzolina a Cerignola: «Beni confiscati a mafia vittoria dello Stato»

Ministro Azzolina a Cerignola: «Beni confiscati a mafia vittoria dello Stato»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccearte
Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

 
FoggiaIL CASO
Foggia, gli zoo domestici diventano «esotici»

Foggia, gli zoo domestici diventano...«esotici»

 
BariQUARTIERI
Smog e rumori: San Cataldo così è invivibile

Smog e rumori: San Cataldo così è invivibile

 
Tarantoil caso
Taranto, imprenditore truffa la Regione. L'Avvocatura gli fa sequestrare la casa

Taranto, imprenditore truffa la Regione: Avvocatura gli fa sequestrare casa

 
Batl'episodio a giugno
Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

 
PotenzaSANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
MateraL'EROSIONE
Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia

Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia: lidi in ginocchio

 
BrindisiAMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 

i più letti

il provvedimento

Evasi da carcere Foggia rubarono auto: misure cautelari per 15 detenuti

Maxi-fuga il 9 marzo scorso: alcuni detenuti riuscirono a trafugare delle auto

Evasi da carcere Foggia rubarono auto: misure cautelari per 15 detenuti

Questa mattina i carabinieri di Foggia e gli agenti della squadra mobile della locale Questura hanno eseguito una misura cautelare applicativa della custodia in carcere a carico di 15 detenuti, ritenuti gli autori - a vario titolo - delle rapine di autovetture avvenute fuori dal carcere del capoluogo, dopo l'evasione in massa di oltre 70 detenuti del 9 marzo 2020.

Le 15 persone sono accusate di rapina pluriaggravata in concorso e tentata rapina aggravata. Le indagini si sono svolte esaminando le immagini delle varie telecamere di videosorveglianza della zona e l'ascolto di diversi testimoni. Attualmente tra i 72 detenuti manca all’appello solo Cristoforo Aghilar, 37enne, che nell’ottobre scorso uccise la mamma dell’ex fidanzata ad Orta Nova, nel Foggiano.

Alcuni dei 15 evasi sono accusati di aver bloccato e minacciato un automobilista costringendolo a farsi consegnare il mezzo e, in altri casi, di aver obbligato i conducenti a farsi accompagnare in luoghi sicuri. Delle 15 misure cautelari per rapina pluriaggravata in concorso e tentata rapina aggravata, 14 sono state notificate in carcere dove quasi tutti i 72 evasi il 9 marzo si trovano di nuovo rinchiusi, catturati nei giorni immediatamente successivi alla fuga. L'ultimo è il 37enne Aghilar, l’unico evaso tuttora ricercato.
Fondamentali ai fini investigativi sono state le immagini delle telecamere per la videosorveglianza della zona. Stando alle indagini di Polizia e Carabinieri, alcuni di questi 15 evasi sono entrati in una autocarrozzeria vicino al carcere e hanno minacciato e spintonato con forza un dipendente, per impossessarsi di due vetture. Altri tre, invece, hanno fermato un veicolo e hanno minacciato pesantemente il conducente, costringendolo a scendere dall’auto per portargliela via e fuggire.

ANCHE IL FIGLIO DI UN BOSS - C'è anche Ivan Caldarola di Bari, 21 anni, ritenuto dagli investigatori vicino al clan Strisciuglio e figlio di Lorenzo Caldarola, storico esponente dello stesso clan, tra i 15 evasi dal carcere di Foggia il 9 marzo e raggiunti ora da una misura cautelare per la rapina di auto usate nella fuga. Riacciuffato, era agli arresti domiciliari e ora è stato portato in carcere dalla polizia di Bari, con l’accusa di rapina aggravata in concorso. Stando a quanto emerso dalle indagini, quella mattina Ivan Caldarola, in compagnia di altri evasi, ha fatto irruzione in un’officina meccanica, agendo violentemente contro gli operai, poi si è impossessato delle chiavi di una autovettura Hyundai, a bordo della quale è poi fuggito verso Bari. Il giovane è stato bloccato lungo la strada dagli agenti delle Volanti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie