Lunedì 21 Settembre 2020 | 15:06

NEWS DALLA SEZIONE

la denuncia
Cerignola, roghi notturni e cattivo odore: proteste dai rioni per l'inquinamento

Cerignola, roghi notturni e cattivo odore: proteste dai rioni per l'inquinamento

 
Il colpo
Foggia, titolare bar ferito durante rapina: condizioni stabili

Foggia, titolare bar ferito durante rapina: condizioni stabili

 
Elezioni 2020
Foggia, rubano pistola nel seggio a finanziere dopo averlo narcotizzato

Foggia, rubano pistola nel seggio a finanziere dopo averlo narcotizzato
Sigilli integri nelle sezioni

 
Il ritorno del contagio
Coronavirus in Puglia, adesso preoccupa un centro disabili a Foggia

Coronavirus in Puglia, adesso preoccupa un centro disabili a Foggia

 
La sentenza
Foggia casa a luci rosse : 8 condanne tra proprietari ed i "gestori"

Foggia casa a luci rosse : 8 condanne tra proprietari e «gestori»

 
dalla polizia
Foggia, nel garage con 20kg di hashish e una bomba artigianale: arrestato

Foggia, nel garage con 20kg di hashish e una bomba artigianale: arrestato

 
arte
Due braccia che afferrano la vita per ricordare le vittime dei campi

Foggia: due braccia che afferrano la vita per ricordare le vittime dei campi

 
la tragedia
Foggia, malore alla guida e finisce contro auto in sosta: muore un 65enne

Foggia, malore alla guida e finisce contro auto in sosta: muore un 65enne

 
nel foggiano
Vieste: dieci migranti sbarcano all'alba sulla costa, ci sono anche bimbi piccoli

Vieste: dieci migranti sbarcano all'alba sulla costa, ci sono anche bimbi piccoli

 

Il Biancorosso

Calcio serie C
Il Bari accende la luce: la settimana degli esordi

Il Bari accende la luce: la settimana degli esordi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoEmergenza Rsa
Ora 6 i morti per Covid-19 a Villa Genusia a Ginosa

Ora 6 i morti per Covid-19 a Villa Genusia a Ginosa

 
BariIl contagio di ritorno
Coronavirus, tampone per il Covid-19

Coprifuoco a Cassano: salgono a 15 i casi di covid, chiusi i bar alle 20.30

 
BatL'addio di un amico
Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

 
Foggiala denuncia
Cerignola, roghi notturni e cattivo odore: proteste dai rioni per l'inquinamento

Cerignola, roghi notturni e cattivo odore: proteste dai rioni per l'inquinamento

 
Materacontrolli della ps
Policoro, era ai domiciliari e spacciava in casa eroina e cocaina: 30enne in carcere

Policoro, era ai domiciliari e spacciava in casa eroina e cocaina: 30enne in carcere

 
Potenzai dati regionali
Coronavirus, in Basilicata 7 nuovi positivi: analizzati 409 tamponi durante week end

Coronavirus, in Basilicata 7 nuovi positivi: analizzati 409 tamponi durante week end

 
LecceAsfalto insidioso
Schianto e poi scoppia rogo a Porto Cesareo: in coma un 27enne

Porto Cesareo, l'auto si schianta contro albero e prende fuoco: in coma un 27enne

 
BrindisiIl caso
Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

 

i più letti

L'arresto

Preparavano assalto ad un bancomat a Chieti: in manette 4 foggiani

Di mira una delle postazioni a Tollo. Inseguimento nel Chietino

112 carabinieri pronto intervento

FOGGIA -  Quattro pregiudicati pugliesi che probabilmente intendevano fa saltare, con la tecnica della marmotta, una delle postazioni bancomat di Tollo (Chieti), sono stati arrestati la scorsa notte dai carabinieri e l’esplosivo è stato trovato e fatto brillare. In carcere a Chieti sono finiti un 51enne di Foggia, e altri tre di 36, 26 anni e 31 anni di Ortanova (Foggia), tutti già noti per fatti analoghi: sono accusati concorso in detenzione e porto illegale di materiale esplosivo. Intorno alle 2, i quattro, a bordo di una Ford Focus scura, un modello più volte segnalato nei luoghi in cui si sono verificati assalti ai bancomat, dopo aver nascosto una sorta di fagotto nella vegetazione lungo la provinciale Miglianico - Tollo, alla vista dei militari hanno tentato la fuga verso il centro abitato di Tollo dove l’auto è stata raggiunta e bloccata dai militari della stazione e da quelli del Nucleo Radiomobile di Ortona.

I quattro hanno dapprima provato a giustificare la loro presenza in zona dicendo di dover recuperare un veicolo in panne abbandonato giorni addietro ma dalla perquisizione del veicolo sono emersi un passamontagna, un paio di guanti in lattice da lavoro, alcune torce, diversi arnesi da scasso e numerose chiavi e telecomandi universali per l’apertura delle serrature dei veicoli. Lungo il tragitto percorso dalla Focus in fuga, sono stati trovati altri due passamontagna e due paia di guanti in lattice, di cui i quattro si erano disfatti durante l'inseguimento. Nel luogo in cui erano stati sorpresi pochi istanti prima, avvolto in alcune coperte tra la vegetazione, c'era un ordigno esplosivo di fattura artigianale, la cosiddetta ''marmotta», dotato di una lunga miccia e già carico di 400 grammi di miscela esplosiva in polvere. Complesse le operazioni di disinnesco della marmotta inesplosa, che si sono concluse alle 12 successive quando gli artificieri del Comando Provinciale Carabinieri di Chieti, assistiti dai militari della Compagnia di Ortona, dal personale sanitario del 118 di Chieti, dai Vigili del Fuoco di Ortona e da personale del Comando di Polizia Municipale di Tollo, dopo aver messo in sicurezza l'intera area, interrompendo per circa un’ora anche la circolazione veicolare sulla Strada provinciale 214, hanno fatto brillare l’ordigno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie