Giovedì 25 Aprile 2019 | 14:34

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione dei Cc
Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

 
La decisione
Maresciallo ucciso, San Severo gli intitola una piazza

Maresciallo ucciso, San Severo gli intitola una piazza

 
Operazione della Polizia
Cerignola, preso corriere algerino con 4 etti di hashish

Cerignola, preso corriere algerino con 4 etti di hashish

 
L'intervista
Giannini: «Al treno-tram la Regione ha rinunciato»

Giannini: «Al treno-tram Foggia-Manfredonia la Regione ha rinunciato»

 
A rischio 1,8 milioni di chilometri
Foggia, il trasporto locale non regge I sindacati: «Si salvi il lavoro»

Foggia, trasporto locale non regge. Sindacati:«Si salvi il lavoro»

 
La strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
Sull'Isola di Capraia
Migranti, 17 curdi sbarcano alle Isole Tremiti: tra loro donne e bambini

Migranti, 18 curdi sbarcano alle Isole Tremiti: hanno pagato 4mila euro per il viaggio

 
Violenza in famiglia
Rodi Garganico, minaccia i parenti con bastone e aggredisce i cc: arrestato 60enne

Rodi Garganico, minaccia i parenti con bastone e aggredisce i Cc

 
Occupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 
Spaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIslam e politica
«Musulmani schierati a sinistra? Un errore: sono identitari e sovranisti»

«Musulmani schierati a sinistra? Un errore: sono identitari e sovranisti»

 
FoggiaOperazione dei Cc
Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

 
BrindisiDai Carabinieri
Ricatti a luci rosse e truffe on line su cuccioli: denunciato nel Brindisino

Ricatti a luci rosse e truffe on line su cuccioli: denunciato nel Brindisino

 
GdM.TVSan Paolo
Bari, cinghiali e cinghialetti fanno spuntino tra i rifiuti

Bari, cinghiali e cinghialetti fanno spuntino tra i rifiuti

 
PotenzaLa situazione
Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

 
BatL'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 

In piazza Cavour

Foggia, pedoni protestano: «Ridateci i semafori»

Decine di cartelli sono comparsi ai margini delle strisce pedonali

Foggia, pedoni protestano: «Ridateci i semafori»

«Ridateci i semafori, vogliamo attraversare», firmato: «I pedoni». E' il testo di decine di cartelli comparsi su tutti marciapiedi di piazza Cavour, ai margini delle strisce pedonali, quei percorsi sempre scoloriti riservati a chi cammina, ma ignorati dalla maggior parte degli automobilisti. E’ così da anni, da quando i numerosi impianti semaforici che consentivano l’attraversamento in sicurezza della piazza sono spenti. Il paradosso è che questo accada a ridosso dell'isola pedonale di via Lanza, ma non conta nulla, come non fanno testo gli incidenti avvenuti (è persino finita un’auto nella fontana del Sele) o sfiorati a causa degli incroci del centro non più regolati, ma soprattutto per la velocità non arginata dalle lampade semaforiche.

Non è servita a migliorare la situazione neppure la segnaletica orizzontale disegnata sui sampietrini l’anno scorso ed è fallito l’esperimento di una rotonda all’incrocio via IV Novembre-piazza Cavour-via Galliani, punto davvero pericoloso per tutti, automobilisti e pedoni, per “stop” ignorati, confluenza di cinque strade e troppi veicoli, compresi i numerosi bus dell’Ataf in partenza dalle fermate. Il problema nel problema è la modifica dei sensi di marcia della piazza, stabilita dal Comune a ruota della disattivazione dei semafori. Anche chi, pur guidando, è occasionalmente a piedi, ha difficoltà a schivare gli automezzi che sfrecciano in tutte le direzioni, le stesse che per decenni nel centro cittadino, il luogo più conosciuto e frequentato, sono state vietate. Si comprende come in questo caos quotidiano le paure dei pedoni aumentino, tanto da spingere alcuni di loro (o chi per loro) a stampare decine di fogli scritti al computer, attaccati poi con il nastro carta sull’asfalto.

Una piccola e civile forma di protesta che non avrebbe ragione di esistere se soltanto il Comune avesse la memoria di quando, soltanto qualche anno fa, la salvaguardia dei pedoni in piazza Cavour venne rinforzata dall’installazione di “bottoni” sui semafori per la richiesta dell’”avanti”. Cosa è cambiato rispetto ad allora? Certo non le disposizioni del Codice della strada che impongono agli automobilisti di fermarsi alle strisce pedonali, anche quando un solo pedone è in attesa di attraversare. Guardate invece cosa accade in piazza Cavour: le auto dribblano (quando non le investono) le persone sulle strisce, quasi fossero birilli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400